Virgin Galactic rifiuta di collaborare al primo porno in orbita

 

Vi ho già parlato qualche tempo fa dell’ambizioso progetto dellla Virgin Galactic, che prevede di creare entro il 2010 una compagnia che gestisca voli spaziali di linea. Tra pochi anni, insomma, chiunque potrebbe farsi un giretto in orbita semplicemente sborsando un’adeguata somma di denaro.
L’industria pornografica, si sa, è sempre in prima linea quando si tratta di esplorare nuove frontiere ed adottare le tecnologie più moderne, quindi ovviamente c’è chi non si è tirato indietro di fronte alla curiosa prospettiva di girare il primo film porno in orbita.
A mettere un freno all’entusiasmo dell’anonima ditta specializzata che ha avuto questa idea ci ha dovuto pensare però Virgin, che ha rifiutato immediatamente l’offerta da un milione di dollari fatta dalla compagnia per girare il film a bordo del prototipo SpaceShipTwo.
Probabilmente l’idea di un porno a gravità zero è ancora prematura: la Virgin Galactic afferma che durante le due ore di viaggio spaziale i passeggeri potranno provare effetivamente la sensazione di essere senza peso solo per cinque minuti, decisamente troppo poco tempo per rendere un film porno davvero interessante.
D’altro canto l’idea avuta dalla compagnia cinematografica in questione è indubbiamente originale ed ha i suoi meriti: che stia per aprirsi l’era della pornografia interstellare? [via Geekologie]

800px-space_ship_2_jan_2008.jpg

Прочитай статью, и если останутся вопросы, напиши их внизу, Студия Topodin, 25 коммент

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *