Un film in sessanta secondi

 

Da quando passiamo tutto il giorno su YouTube, un film di un’ora e mezza ci sembra interminabile. Abbiamo perso il gusto per le scene descrittive, le lunghe carrellate ed i drammatici sguardi silenziosi, il tutto in favore di azione e comicità spicciola.
Ma anche il fan più accanito di YouTube non potrà negare la bellezza di alcuni grandi classici del cinema. E allora perchè non “youtubizzare” i film più famosi? Perchè non ridurre all’essenziale i capolavori di Hollywood? Forrest Gump e Kill Bill (parti 1 e 2) sono stati i primi a subire questo singolare trattamento, e sono stati ridotti ad un minuto di durata, l’ideale per l’utente medio di YouTube.
Questi curiosi esperimenti cinematografici sono stati realizzati da alcuni studenti dell’Università di York, e devo ammettere che non si limitano ad essere brillanti esempi di una capacità riassuntiva che ha quasi dell’incredibile, ma hanno un certo fascino a livello artistico.

, Студия Topodin, Бизнес «Скобеев и Партнеры» дарят майское SEO seo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *