The Art Of The Brick

 

Nathan Sawaya ricevette il suo primo set di costruzioni LEGO nel 1978, ed a quanto pare fu lì che iniziò tutto. Da quanto ci viene raccontato nella sua biografia il salotto di casa sua si trasformò ben presto in una “città delle costruzioni”, con tanto di elicotteri in LEGO che penzolavano dal soffitto, grattacieli, stazioni ed un lago.

New Orleans

Col tempo Nathan si è lasciato prendere la mano, a quanto pare. Ha realizzato opere sempre più grandi e complesse sino a vincere nel 2004 il titolo mondiale di “Master Model Builder professionista”. Tra le tante sue creazioni non possiamo non citare un coloratissimo Tirannosaurus Rex, una riproduzione del ponte di Brooklin lunga più di due metri ed uno Han Solo intrappolato nella carbonite, direttamente da Guerre Stellari.
Nathan tra le altre cose si dedica anche a ritratti bidimensionali “a mosaico” con i famosi mattoncini, immortalando grandi celebrità del mondo dello spettacolo. Si dedica anche a lavori su commissione ed ovviamente vende le sue curiose opere d’arte.
Questa primavera la sua prima esposizione pubblica, al Lancaster Museum of Art, che avrà indubbiamente lasciato a bocca aperta i visitatori.

george2.jpg

[tags]lego, costruzioni, arte, artista, giochi, games, Nathan Sawaya, art, nuove tendenze, biografia, cultura[/tags]

“Garpun, Студия Topodin, Требования к компьютерной инфраструктуре едины и стандартизованы, а методы её построения хорошо известны и многократно проверены на практике

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *