Telecamere di sorveglianza finte: allontanate i malintenzionati senza spendere un patrimonio

 

Quando si intende scoraggiare i malintenzionati ed i ladri dall’invadere un negozio o una proprietà, un ottimo deterrente è rappresentato dalle telecamere di sorveglianza. Chi rischierebbe una rapina, di fronte alla possibilità di essere ripreso da uno di questi apparecchi, e di conseguenza catturato dalle autorità in un batter d’occhio?
Ma siamo in piena crisi economica, e dispositivi del genere sono troppo costosi per i negozianti in difficoltà. E’ qui, dunque, che entra in gioco il senso pratico e la creatività della tecnologia cinese.
Quella che vedete qui in basso, non è una vera telecamera di sorveglianza, ma un semplice giocattolino: ideata per ingannare i malintenzionati, questa finta telecamera funziona con tre batterie AA, ed è dotata di un sensore di movimento; non appena qualcuno passa a due metri di distanza, il dispositivo si aziona ed inizia a ruotare il finto obiettivo.
Per aumentare la credibilità dell’aggeggio, inoltre, un LED si illumina sulla parte frontale (tutti siamo abituati ad associare la “lucina rossa” all’idea che la telecamera stia registrando).
La telecamera è in vendita a 12, 20 € per cinque pezzi, e Chinavasion offre sconti se se ne acquistano più di quindici. [via Technabob]

chinavasion-cvfr-j05-side9.jpg

В 2006 – 2008 годах арбитражными судами было подготовлено семь обзоров практики рассмотрения споров, связанных с применением законодательства о защите деловой репутации topodin, В руках у Татьяны раритет

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *