Archivi tag: notizie

50 cose che non sapevamo l’anno scorso

 

Finite le feste e salutato il 2010, è tempo ormai di tirare le somme dell’anno da poco trascorso.
Il 2009 è stato un anno pieno, ed è davvero difficile riuscire a riassumerlo in pochi paragrafi. Se a tutti noi vengono in mente fatti politici e di cronaca nazionale ed internazionale che hanno contrassegnato l’anno trascorso, è però più difficile richiamare alla memoria grandi scoperte scientifiche che segnino il 2009.
Ma gli scienziati non dormono certo sugli allori, e la ricerca vive di centinaia di piccoli e significativi progressi che hanno resto il 2009 un anno importante anche in campo scientifico.
Sono moltissime le scoperte fatte negli ultimi mesi, che ci rivelano informazioni che invece ignoravamo completamente l’anno scorso, ed una ricerca di AT&T ha dimostrato che il 2009 è stato un anno di innumerevoli e meravigliose rivelazioni. Eccovi 50 cose che non sapevamo l’anno scorso:

1. I maialini domestici possono imparare rapidamente come funziona uno specchio ed usarlo per trovare cibo.

2. I brontoloni pensano più lucidamente perchè il cattivo umore attiva processi di pensiero più attenti e precisi.

3.  Avere il colesterolo alto in età adulta è associato ad un maggiore rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer e di altre forme di demenza senile.

4. L’analisi di alcuni campioni di ghiaccio provenienti dalla Groenlandia dimostrano che 12.800 anni fa l’Europa congelò interamente in meno di 12 mesi, in parte a causa di un rallentamento della Corrente del Golfo. Una volta scatenato il freddo, le temperature polari durarono per 1.300 anni.

5. Il linguaggio si è sviluppato negli umani e non negli scimpanzé a causa di un gene mutato.

6. L’obesità nelle adolescenti aumenta il rischio che queste sviluppino la sclerosi multipla.

7. Lo scheletro fossile di un dinosauro chiamato Aardonyx Celestae, scoperto in Africa, è l’anello mancante tra i primi dinosauri che camminavano su due zampe ed i sauropodi erbivori che camminavano a quattro zampe.

8. Le donne che sono riuscite a curare un primo tumore al seno hanno più probabilità di una rioccorrenza se il tessuto mammario è molto denso.

9. I neonati imparano l’accento dei genitori sin dal grembo, e quando nascono piangono nel loro dialetto natio. I ricercatori hanno scoperto che i neonati francesi piangono in un accento francese crescente ed i bambini tedeschi con una tipica inflessione discendente.

10. Navigare su Internet aiuta a ritardare la demenza senile perchè stimola determinate aree del cervello.

11. Le più vecchie ragnatele conosciute, risalenti a ben 140 milioni di anni fa, sono state scoperte, conservate nell’ambra, in Sussex, Inghilterra. A tesserle sarebbero stati aracnidi molto simili ai ragni da giardino moderni.

12. Gli scenziati hanno scoperto come scansionare l’attività cerebrale e convertire quello che le persone immaginano o ricordano in video.

13. La scorza della zucca contiene una sostanza che inibisce la crescita delle candidosi.

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

14.  Gli ormoni che segnalano quando una balena è incinta, sta allattando o è in calore sono stati estratti dal muco polmonare delle creature. Per prelevare dei campioni, gli scenziati hanno appeso con un palo dei collant di nylon sopra lo sfiatatoio delle balene mentre emergevano per respirare. (Questo metodo ha permesso loro di studiarle senza catturarle o ucciderle).

15. Più alto è l’indice di massa corporea di un paziente (più il paziente è sovrappeso) e minore sarà il rispetto con il quale verrà trattato dai dottori.

16. La farfalla Morpho Blu, che vive in America Centrale e Meridionale, ha piccole orecchie sulle ali e può distinguere tra suoni acuti e bassi. Probabilmente usa le orecchie per ascoltare i versi degli uccelli predatori nei paraggi.

17. La stella marina ocra gonfia il proprio corpo con acqua fredda per abbassare la temperatura corporea quando è esposta al sole o c’è la bassa marea. E’ come se un essere umano bevesse 6 litri d’acqua prima di uscire di casa a mezzogiorno.

18. Gli occhi delle cicale di mare posseggono una caratteristica che potrebbe aiutarci a creare DVD e CD migliori. Emulando la loro struttura, che mostra tutto lo spettro cromatico, i produttori potrebbero creare un nuovo tipo di dispositivi ottici.

19. Il posto più calmo della Terra è in cima all’altopiano ghiacciato conosciuto come Ridge A, in Antartide, a diverse centinaia di chilometri dal Polo Sud. E’ così immobile che le stelle non luccicano nel cielo perchè non ci sono turbolenze nell’atmosfera che distorcano la luce.

20. Il brivido di guidare un’auto sportiva fa produrre al corpo più testosterone. La scoperta suggerisce una spiegazione biologica del perchè alcuni uomini comprano un’auto sportiva quando attraversano una crisi di mezza età.

21. I resti, scoperti in Cina, di un rettile volante denominato Darwinopterus poterebbero essere l’annello mancante tra gli pterodattili dalla coda corta ed i loro enormi discendenti dalla coda lunga.

22. Il Bagheera Kiplingi, un ragno saltatore dell’America Centrale, è il primo ragno vegetariano ad essere scoperto. Mangia le punte delle foglie piene di nettare, invece che altri animali.

23. Un enorme ma quasi invisibile anello formato da particelle di polvere e ghiaccio circonda Saturno. L’intero volume dell’anello potrebbe contenere un miliardo di Terre.

24. Un nuovo agente chimico che imita l’abilità del corpo di combattere i batteri potrebbe essere aggiunto ai detergenti per prevenire infezioni batteriche negli ospedali.

25. Sono state scoperte sette nuove specie di funghi luminescenti, aumentando il numero di specie di funghi luminosi da 64 a 71. I funghi, scoperti in Belize, Brasile, Jamaica, Malesia, Porto Rico e Repubblica Dominicana, emettono una billante luce vede-gialla.

giant-rat

Continua la lettura di 50 cose che non sapevamo l’anno scorso

Premi Ig Nobel 2009

 

La settimana scorsa, come da tradizione, sono stati consegnati ai meritevoli vincitori di quest’anno i premi Ig Nobel per il 2009.
Come molti di voi sapranno, i premi sono una parodia dei ben più famosi Nobel, e vengono consegnati una settimana prima di questi ultimi a chi ha condotto ricerche scientifiche e sperimentazioni di utilità quantomeno dubbia.
Ogni anno i candidati al premio non sono pochi, e nonostante spesso ci convinciamo di averne già viste di tutti i colori, l’inutilità delle scoperte dei vincitori non manca mai di lasciarci a bocca aperta. Ecco l’elenco completo dei premiati di quest’anno.

PREMIO IG NOBEL PER LA MEDICINA VETERINARIA: Catherine Douglas e Peter Rowlinson, dell’Università di  Newcastle, che hanno dimostrato che le mucche a cui sono stati dati dei nomi fanno più latte di semplici mucche senza nome.

PREMIO IG NOBELPER LA PACE: Stephan Bolliger, Steffen Ross, Lars Oesterhelweg, Michael Thali e Beat Kneubuehl dell’Università di Berna, che hanno dimostrato con un esperimento che è meglio essere colpiti sulla testa con una bottiglia piena di birra, piuttosto che con una bottiglia vuota.

PREMIO IG NOBEL PER L’ECONOMIA: ai direttori, ai manager ed agli esperti di auditing di quattro banche islandesi (Kaupthing Bank, Landsbanki, Glitnir Bank e la Banca Centrale d’Islanda), per aver dimostrato che piccole banche possono essere trasformate rapidamente in banche enormi e viceversa, e per aver provato che lo stesso può essere fatto anche con l’intera economia nazionale.

PREMIO IG NOBEL PER LA CHIMICA: Javier Morales, Miguel Apátiga e Victor M. Castaño della Università Nazionale Autonoma del Messico, per aver creato diamanti dalla Tequila.

PREMIO IG NOBEL PER LA MEDICINA: Donald L. Unger di Thousand Oaks, in California, per aver indagato su una possibile causa dell’artrite delle dita facendo scrocchiare diligentemente le nocche della sua mano sinistra senza mai far scrocchiare quelle della mano destra, tutti i giorni per sessant’anni.

PREMIO IG NOBEL PER LA FISICA: Katherine K. Whitcome dell’Università di Cincinnati, Daniel E. Lieberman dell’Università di Harvard e Liza J. Shapiro  dell’Università del Texas per aver determinato analiticamente come fanno le donne incinte a non ribaltarsi.

PREMIO IG NOBEL PER LA LETTERATURA: al servizio di polizia Irlandese per aver vergato più di cinquanta multe intestate al peggior guidatore del paese, Prawo Jazdy, che in realtà è il termine polacco per “patente”.

PREMIO IG NOBEL PER LA SALUTE PUBBLICA: Elena N. Bodnar, Raphael C. Lee e Sandra Marijan  di Chicago, per aver inventato un reggiseno che in caso di emergenza può essere convertito in due maschere protettive per il viso, una per chi lo indossa ed un’altra per qualsiasi passante ne avesse bisogno.

ketterle-bodnar-pamuk-krugman-400pix

PREMIO IG NOBEL PER LA MATEMATICA: Gideon Gono, governatore della Banca dello Zimbawe, per aver fornito ai cittadini un modo semplice per gestire una grossa quantità di numeri, dal piccolissimo al molto grande, stampando banconote di tagli che vanno dal centesimo ai centomila miliardi di dollari.

PREMIO IG NOBEL PER LA BIOLOGIA: Fumiaki Taguchi, Song Guofu e Zhang Guanglei dell’Università di Kitasato, per aver dimostrato che i rifiuti della cucina possono essere ridotti di massa del 90% usando batteri estratti dalle feci del panda gigante. [via Neatorama]

_44157081_ignobel_203

topodin, Пожалуй начнем

Gatti: le fusa che ci ipnotizzano

 

Che i gatti siano particolarmente bravi ad attirare la nostra attenzione sui loro bisogni lo sapevamo da un pezzo: in passato adorati come divinità, ed oggi coccolati animali domestici, i gatti sono amati e viziati da milioni di persone in tutto il mondo.
I felini, insomma, sembrano avere un talento naturale per ottenere dall’uomo tutto quel che vogliono. E alcuni scenziati sembrano addirittura aver scoperto la loro strategia.
Tutto è iniziato quando la dottoressa Karen McComb è stata svegliata per l’ennesima volta dalle insistenti fusa del suo gatto Pepo, e pur di zittirlo gli ha riempito la ciotola prima del dovuto come aveva già fatto tante volte in passato. Questa mattina, però, alla ricercatrice è sorto un dubbio: perchè quelle fusa erano così insistenti e più fastidiose che in altri momenti della giornata?
Dopo aver chiesto a decine di propietari di gatti di registrare le fusa dei loro amici pelosi, e dopo aver sottoposto le registrazioni a numerosi volontari, il team di ricercatori dell’Università del Sussex guidati dalla McComb è giunto ad una conclusione: i gatti sono in grado di celare dietro al rumore delle loro fusa un suono acuto simile al pianto di un bambino; un suono a cui gli esseri umani sono particolarmente sensibili, che scatenerebbe, seppur non percepito consapevolmente, una serie di istinti primordiali nei padroni.
Istinti che porterebbero gli ignari proprietari di felini a nutrirli ed accudirli quasi a comando.
Ogni volta che un gatto desidera qualcosa, dunque, può scegliere di “inserire” il suono nelle sue fusa per attirare l’attenzione del padrone, in una specie di leggera forma di ipnosi. Pensateci la prossima volta che vi verrà in mente di viziare il vostro gatto. [BBC NEWS]

128651378721175593

Покажу только самое важное, чтобы пояснить принцип продвижения сайт компании: Rookee – хорошее решение для продвижения своего бизнеса в сети Интернет

Un nuovo film per i Goonies?

 

A quasi 25 anni da un film che ha segnato l’infanzia di tutti noi, gli autori originali stanno prendendo in considerazione l’idea di un sequel. Sto parlando dei Goonies, un grande classico degli anni ottanta che è rimasto nel cuore di molti.
Le voci di corridoio su un possibile secondo episodio dei Goonies ricompaiono con regolarità da anni, ma col trascorrere del tempo un eventuale sequel è diventato sempre più improbabile.
Ma lo sceneggiatore de film, Chris Columbus, sostiene di aver avuto voce dall’attore Joe Pantoliano (nel film Francis Fratelli) che Richard Donner, il regista dei Goonies, starebbe radunando il cast originale.
Columbus ha quindi iniziato a speculare con la stampa sugli eventuali sviluppi di una nuova trama, spiegando che la cosa più sensata da farsi sarebbe trasformare i bambini del primo film in genitori, e far vivere una nuova avventura ai loro figli, facedone quindi i nuovi Goonies. Continua la lettura di Un nuovo film per i Goonies?

Parrucchiera trasforma rapinatore in uomo oggetto

 

Si può reagire in molti modi di fronte ad un uomo armato ed intenzionato a rapinarci. Alcuni tenterebbero la fuga, altri si limiterebbero a consegnare gli oggetti di valore, ed altri ancora proverebbero ad attaccare il malvivente.
Al rapinatore, però, una parrucchiera russa ha fatto molto di peggio: dopo averlo immobilizzato ed incatenato lo ha trasformato in uno schiavo sessuale.
La vicenda, che sembra quasi la trama di un film porno, è avvenuta a Kaluga, nella Russia Centrale, dove un rapinatore armato di pistola avrebbe provato a derubare un salone dove erano al lavoro due parrucchiere. Una delle due ragazze, però, esperta di judo e taekwondo, avrebbe immobilizzato e rinchiuso l’uomo.
Alla chiusura del locale, invece di chiamare la polizia come aveva detto alla collega, la donna, armata di Viagra, ha assalito il rapinatore incatenato in cantina e lo ha violentato ripetutamente, usando addirittura manette pelose rosa per tenerlo legato.
Quando il malvivente, una volta rilasciato, ha sporto denuncia, le parrucchiera ha optato per denunciarlo a sua volta, ed ha dichiarato: “E’ ridicolo. Abbiamo avuto rapporti sessuali solo un paio di volte. Gli ho portato dei jeans nuovi. Gli ho dato da mangiare tutti i giorni e gli ho dato 100 rubli (23 €) prima di lasciarlo libero”.
Solo dopo queste affermazioni, il rapinatore ha ammesso di essere stato nutrito davvero abbondantemente. Non trovate che questi due siano davvero la coppia perfetta? [via Mosnews, grazie Segolas]

1013_400x300

Алгоритм выполняет те же задачи, что и другие алгоритмы и фильтры Topodin,

Tiene in ostaggio una donna minacciandola con la pistola del Sega Master System

 

Prima che iniziassero ad assumere un look sempre più futuristico, le console avevano sì un aspetto meno elegante, ma anche decisamente più credibile e “vero”. Quale controller moderno potrebbe, ad esempio, essere scambiato per un’arma? Non sono assai più credibili i controller delle console di vecchia generazione? In caso di necessità, non usereste forse questi ultimi per apparire minacciosi, invece del joypad dell’Xbox?
E’ successo a Samambaia, una piccola frazione del Distretto Federale, in Brasile: un uomo ha fatto irruzione nella casa di una donna di sessant’anni per riscuotere un vecchio debito, ed è riuscita a tenerla in ostaggio per ben dieci ore puntandole contro un’arma davvero insolita: un Light Phaser, una pistola usata come controller per il Sega Master System. Esatto: stiamo parlando di una console ormai vecchia di più di vent’anni.
Dopo lunghi negoziati con la polizia, l’aggressore ha liberato la donna, fortunatamente senza torcerle un capello. Mi domando se qualcuno si è preoccupato di spiegare al criminale in questione quanto sia ben più pericoloso un wiimote.  [via Kotaku]

018288745-fmm00.jpg

в том числе и рекламного – это болезненная и постоянно сопровождающая проблема не только начинающего, но и любого другого, даже уже состоявшегося, копирайтера, Студия Topodin, На сегодняшний день существует множество сервисов, предлагающих установить такую кнопку на сайт

I musical di Broadway diventeranno videogiochi

 

Ad Andrew Lloyd-Webber, il famosissimo magnate del musical, a quanto pare non bastano i guadagni miliardari ottenuti a Broadway, ed il produttore è alla ricerca di nuovi settori nei quali investire il suo denaro. Una delle industrie più fiorenti quando si parla di musica, ultimamente, è quella dei videogiochi: il DDR prima ed i giochi come Guitar Hero e Rock Band poi, hanno scatenato una nuova passione per la danza e per il canto tra gli appassionati.
Il signor Lloyd-Webber, dunque, vuole una fetta del mercato dei giochi musicali e sta pensando di lanciare il primissimo videogioco dedicato ad un musical. Secondo le ultime notizie, la compagnia del produttore avrebbe già contattato alcune tra le software house più famose, per discutere un progetto che porterebbe su console molti dei titoli più famosi di Andrew Lloyd-Webber: nomi come Evita, Cats ed il Fantasma dell’Opera.
E voi cosa ne pensate? Giochereste mai al video game di Jesus Christ Superstar? [via Game|Life]

tb-phanmasq.jpg

Просто предлагая людям в интернете скачать бесплатный продукт сайтов много, топ один ключевые слова для seo, Мы честная команда и, весь наш бизнес построен на этом

Emily the Strange è un plagio

 

Anche chi non ha molta familiarità con il merchandise dedicato alle teeneger si sarà trovato davanti almeno una volta l’immagine in bianco e nero di un personaggio, idolo delle giovanissime, che ormai campeggia su borse, quaderni, t-shirt ed accessori di ogni genere: Emily the Strange.
Strana per definizione, Emily è diventata per molte ragazze l’icona dell’originalità e dell’unicità, e per quanto ormai un prodotto decisamente mainstream, questo personaggio viene da sempre considerato l’emblema della singolarità.
Ma centinaia di migliaia di teenager in tutto il mondo stanno per incassare un brutto colpo: Emily, per loro il simbolo dell’originalità, è in realtà un plagio.
Da tempo diverse fonti online avevano sottolineato la somiglianza di Emily the Strange e di Rosamond, un personaggio creato negli anni ’70 come per la serie di storie Nate the Great. Come Rosamond, Emily è magra, ha i capelli lunghi e scuri e possiede quattro gatti, che distingue in base alla loro taglia.
Ma se queste similitudini possono essere considerate solo prove circostanziali, a dimostrare che il personaggio non è che un plagio è l’immagine qui in basso, che compara una tavola della storia Nate the Great Goes Undercover ad una delle primissime immagini di Emily, stampata su un adesivo nel 1991. Non solo la posa e la costruzione dell’illustrazione sono identiche e semplicemente ribaltate, ma persino il testo è stato copiato da Rosamond.
L’autore ha risposto alle accuse con un tono estremamente vago, sostenendo di aver acquistato quell’immagine da altri artisti, e di essere partito da lì per creare il mondo unico ed originale di Emily, e che quindi non ha senso parlare di plagio. Temo però che per molte ragazzine questa notizia resterà comunque un duro colpo. [via Laughing Squid]

emilyplagio.jpg

6 оптимизация и продвижение в Питере раскрутка агенства недвижимости, Обеспечивая широкий охват аудитории, они хорошо подходят как для увеличения объемов продаж уже известных товаров, так и для продвижения новых продуктов и услуг, в том числе инновационных