Archivi tag: guinness dei primati

Guinness dei Primati: l’hamburger più grande del mondo è americano

 

E’ stato recentemenete stabilito negli Stati Uniti il record per l’hamburger più grande del Mondo: ben 353,2 chilogrammi divisi tra pane, carne e condimento.

Il mega panino, che è stato chiamato “Juicy’s Outlaw Burger“, è stato preparato sabato 2 luglio in California, durante la annuale fiera dalle contea di Alameda.

Il risultato, lo vedete in foto, era alto poco più di un metro per quasi due metri di diametro.


Continua la lettura di Guinness dei Primati: l’hamburger più grande del mondo è americano

3.200 piercing in un’unica seduta: Bill “Danger” Robinson e Staysha Randall battono il record

 

Ci sono volute oltre sei ore, ma alla fine Staysha Randall e il body piercer Bill “Danger” Robinson ce l’hanno fatta, hanno battuto il record del maggior numero di piercing fatti nel corso di un’unica seduta: ben 3.200.

A detenere il record, fino a pochi giorni fa, era il Tyson Turk Tattoo Studio di Arlington, in Texas. Ora, per soli 100 piercing in più, nel Guinness World Record ci sono finiti i due sopracitati, entrambi residenti nello stato del Nevada.

L’idea iniziale era di raggiungere i 3.600, ma la 22enne che ha fatto da cavia ha deciso di fermarmi subito dopo aver battuto il record. Ad aiutarli in questa impresa ci ha pensato l’assistente di Robinson, che si fa chiamare “Jenn O Cide“, un nome che è tutto un programma!


Continua la lettura di 3.200 piercing in un’unica seduta: Bill “Danger” Robinson e Staysha Randall battono il record

Una corsa sullo skateboard più grande del mondo

 

YouTube pullula di video in tema skateboard, dai cani che vanno in skate a filmati su filmati di cadute esilaranti o particolarmente violente. Sono certa, però, ce non avete mai visto nulla di simile a quello che mostra il video qui in basso.
Signore e signori, eccovi uno skateboard da Guinness dei Primati, nonchè una manciata di folli disposti a “cavalcarlo” lungo il crinale di una collina al Camp Woodward in Pennsylvania.
Non contento della corsetta di gruppo, Joe Ciaglia, proprietario dei California Skateparks, decide di rodare da solo il colossale skateboard di sua creazione. Il risultato è piuttosto catastrofico. [via Gizmodo]

mediaplan, Продвижение сайта турфирмы, Раскрутка сайта Продвижение сайтов является одним из главных инструментов интернет-маркетинга

Mui-Ling Teh ed i suoi origami microscopici

 

Per la maggior parte di noi l’arte dell’origami è abbastanza elaborata e complessa da potersi considerare quasi un mistero: il talento che hanno dimostrato da alcuni artisti nel piegare la carta è davvero innegabile.
Se alla complessità connaturata all’origami stesso, poi, aggiungiamo anche la difficoltà di lavorare su piccolissima scala, ci è facile comprendere le proporzioni del talento di Mui-Ling Teh, artista canadese specializzata nei micro-origami.

schermata-2010-03-01-a-232122

Opere come queste hanno solo un precedente: usando un raffinatissimo strumento creato per le operazioni telechirurgiche, il medico giapponese Norihiko Ishikawa ha creato due anni fa un airone di carta microscopico.
Ma non ha bisogno di strumentazioni così raffinate la protagonista di questo articolo, che ha iniziato a piegare i suoi minuscoli origami solo due anni fa ed ha già battuto qualsiasi record.
“Un giorno, quasi per caso, ho ricavato un quadrato da una striscia di carta” racconta Mui-Ling Teh: “ed ho modellato un airone. Avevo la testa tra le nuvole e non stavo davvero pensando a quanto fosse piccolo quel pezzo di carta. Dopo aver finito l’origami mi sono resa conto che mi era venuto davvero piccolo”.

schermata-2010-03-01-a-232154

Quel primo airone, che l’artitsta ha dovuto completare usando le pinzette, è stato ricavato da un riquadro di carta di 15 x 15 mm, e da allora Mui-Ling Teh è andata rimpicciolendo sempre di più le sue opere ed è arrivata alle incredibili dimensioni di 3 x 3 mm.
Date un’occhiata alle immagini che accompagnano questo articolo, perchè temo che in questo caso le misure non bastino spiegare l’incredibile abilità di questa miniaturista degli origami. [via Neatorama]

schermata-2010-03-01-a-231529

schermata-2010-03-01-a-232228

4393645326_9e43ea25b2

schermata-2010-03-01-a-231524

Говорят, что сложно привлечь первых клиентов – это на самом деле бред! Первых привлечь не сложно, побольше креатива, драйва и клиент придёт, сложно качественно обработать первых клиентов, причин масса – нет опыта, навыка товары не те (ещё нет наработанной практики) topodin, P

Il pupazzo di neve più piccolo al mondo

 

Tutti sanno che la nanotecnologia è una delle nuove frontiere della ricerca scientifica, e certamente tra le più promettenti. Pochi sanno, però, che anche chi si occupa di nanotecnologie non può fare a meno di lasciarsi andare allo spirito natalizio. Quello che vedete qui in basso è il pupazzo di neve più piccolo del mondo, largo soltanto 0,01 millimetri (un quinto di un capello umano), ed è stato creato proprio da un esperto di nanotecnologie.

article-0-0774f7af000005dc-981_634x510_nojt5_54

Purtroppo il pupazzo non è davvero fatto di neve, ma è composto da due minuscole sfere di stagno, dello stesso tipo che viene usato per calibrare i microscopi ad elettroni. Un raggio di ioni concentrato è stato usato per scolpire la sfera più piccola e darle una faccia incidendo occhi e bocca, ed usando un deposito di platino per il naso al posto della tradizionale carota.
Il pupazzo è stato creato da David Cox, uno dei ricercatori del Gruppo per la Rilevazione di Quanti del Laboratorio Nazionale di Fisica in Gran Bretagna, ed è stato assemblato usando strumentazioni estremamente avanzate e complesse. Con la luce giusta non ha proprio nulla da invidiare a un pupazzo di neve tradizionale. [via DVICE]

article-0-0774f75a000005dc-192_634x506

Сегодня компания предлагает широчайший спектр услуг, начиная от SEO-продвижения и заканчивая организацией безопасности в сети и продвижением собственных партнерских программ, Студия Topodin, ТВ-Шоу Популярные фильмы Универ

La vista dall’edificio più alto del mondo

 

Il Burj Dubai è il grattacielo più alto mai costruito. Situato a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, l’edificio è ancora in fase di costruizione, e quando sarà completato svetterà nel cielo fino a 818 metri di altezza, quasi raddoppiando il precedente record di altezza detenuto da un grattacielo di Taipei.

burjdubaiheight

Date un’occhiata al disegno in scala qui in alto per farvi un’idea di quanto sia alto questo colosso rispetto ad altri noti grattacieli come l’Empire State Building. Inutile dire che la vista da una tale altezza deve essere uno spettacolo davvero mozzafiato, e ce lo conferma il video qui in basso.
Altamente sconsigliato a chi soffre di vertigini, il filmato non solo mostra la spettacolare vista di Dubai dall’alto, ma ci permette anche di farci un’idea dei venti che tirano a 800 metri di quota: quello che a voi sembra il tremolio di una telecamera a mano, infatti, è invece l’oscillare della costruzione, ancora non ultimata, quando soffia il vento. [via Gizmodo]

topodin, Вариант решения данной проблемы один – раскручивать бренд в интернете

La casa editrice specializzata in libri in miniatura

 

Un tempo si stampavano libri in miniatura perchè erano facili da portare in giro, in viaggio o persino al fronte. In altri casi, poi, i titoli in questione contentevano idee pericolose, e non si potevano tenere in bella vista sugli scaffali della libreria di casa.
Forse è per qusto che la casa editrice russa Libri in Miniatura Editore di Anatoliy Koneko ha deciso di specializzarsi in micro-libri, rendendo i suoi volumi sempre più piccoli e rifiniti; memore dei tempi in cui l’informazione viaggiava lenta, su pagine di carta, e ricorreva ad escamotage e stratagemmi tra i più elaborati per permettere alle parole di un libro di sopravvivere e diffondersi.

1

Proprio in Russia la tradizione dei libri in miniatura è più forte che in altri paesi, anche se sono almeno un centinaio le case editrici in tutto il mondo che si occupano di questa curiosa forma di editoria. Il catalogo di Koneko, però, è particolarmente sorprendente.
Sul sito della casa editrice, infatti, è disponibile una vasta galleria di immagini che oltre a mostrarci la bellezza delle rilegature e delle copertine dei minuscoli volumi, ci permette persino di ammirare il dettaglio delle stampe al loro interno; regalandoci chicche come libri grandi quanto mezza noce o un terzo di un ditale, fino ad arrivare al libro più piccolo del mondo, pubblicato da Anatoliy Konenko nel 1996 e grande solo 0,9 mm x 0,9 mm, un volume tanto piccolo che persino una mosca avrebbe problemi a leggerlo. [via Neatorama]

14

51

Управление репутацией в поиске: 14 – 60+ дней topodin, е

Guidare i mobili di casa

 

Perdonatemi il gioco di parole, ma non riesco a trovare un termine più appropriato: quelle create da Edd China non sono tanto automobili quanto auto-mobili.

worlds_wackiest_racers_bed

China, infatti, ha portato ad un altro livello il concetto di modding, trasformando i suoi veicoli in vere e proprie Wacky Races, e dando loro forme e design mai visti. Chi si aspetterebbe, infatti, di vedere un letto o una vasca da bagno sulla tangenziale?
I veicoli che potete osservare qui in basso sono tutti opera dell’estroso (per usare un eufemismo) Edd China di Cummfy Banana, che trasforma i mobili in improbabili vetture a motore.

worlds_wackiest_racers_desk

Tra le auto-mobili costruite da questo brillante artista del modding ci sono una scrivania da ufficio (con tanto di sedie con le rotelle), una vasca da bagno, un letto e quello che China definisce il suo orgoglio: il Sofà Casual, che qualche anno fa è addirittura entrato nel Guinness dei Primati come “mobile più veloce del mondo“. Stiamo parlando, insomma, di un sofà motorizzato in grado di raggiungere i 140 km/h.

worlds_wackiest_racers_sofa

Ma come fa Edd a recuperare i suoi investimenti? I mobili su ruote non vengono venduti, ma per poco più di un centinaio di euro, i curiosi possono provare l’ebbrezza di trascorrere un’intera giornata a guidarli tutti. [via Technabob]

Сразу хочу заметить, что все рекомендации и ответы на вопросы являются моим личным мнением, основанным на опыте и других соображениях, поэтому не стоит принимать их как данность topodin, Ведь эффективность продвижения, целесообразность и экономичность бюджета, зависит не только от внешних факторов, прилагаемых усилий для продвижения сайта извне, но настолько и от того, сколько усилий вы прилагаете изнутри для развития самого сайта