SipSac: le buste di carta “da alcolizzato” con una marcia in più

 

Negli Stati Uniti, dove bere negli spazi pubblici è considerato illegale, chi non riesce a resistere al richiamo della bottiglia o vuole semplicemente farsi una birra al parco, è costretto a nascondere la propria bevanda alcolica all’interno di un sacchettino di plastica o, molto più spesso, di una busta di carta marrone, quella che Hollywood ci ha sempre fatto associare all’immagine di senzatetto ubriaconi ed a contesti di degrado sociale.
Ovviamente nel ventunesimo secolo anche un oggetto semplice e banale come un sacchetto di carta non manca di venire rivisitato e rielaborato dalle menti di creativi e designer con troppo tempo libero per le mani, e grazie ai loro sforzi anche chi ha l’abitudine di bere in pubblico non deve rinunciare a gustarsi il proprio drink alla giusta temperatura: SipSac è la busta di carta realizzata in materiale isolante, pensata proprio per mantenere fresche le bibite che vengono celate al suo interno.
In vendita a 2,95 $ (quasi 2 €), il SipSac è in grado di contenere e tenere fresche bottiglie e lattine di una capienza massima di 70 cl. [via Nerd Approved]

sipsacmain350.jpg

– Мы действительно будем оказывать услуги по оптимизации сайта в мае совершенно бесплатно – без всяких «звездочек», пометок мелким шрифтом и прочего topodin, По большому счёту эти техники продаж универсальны и вы можете применить их практически в любом магазине

Un pensiero su “SipSac: le buste di carta “da alcolizzato” con una marcia in più”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *