Scrivi un’e-mail al te stesso del futuro

 

Se avessimo la possibilità di incontrare noi stessi da bambini, come credete che si svolgerebbe la conversazione? E come vi immaginate di qui a dieci anni? Vi siete mai chiesti dove sarete e quanto sarete cambiati? E’ davvero un peccato non poter comunicare con i “noi stessi” del passato e, soprattutto, del futuro.
Ma da oggi “il futuro è ad un click”, come sostiene lo slogan di FutureMe, il sito ce ci consente di inviare e-mail nel futuro, tra cinque, dieci, vent’anni.
Il servizio è completamente gratuito, ed il sito conserverà per il tempo che desiderate le e-mail che vi scriverete, mantenendole però assolutamente private, ed inviandole poi al vostro indirizzo nel giorno che avete scelto.
E’ possibile, inoltre, optare per una lettera pubblica, in modo da permettere agli altri utenti del sito di leggere i pensieri che vorreste mandare al vostro io del futuro. Una raccolta delle lettere pubbliche è stata di recente racolta in un libro, che si intitola per l’appunto “Dear Future Me – Hopes, Fears, Secrets, Resolutions” (Caro Futuro Me: speranze, paure, segreti e propositi), in vendita su Amazon per 16,99 $ (11,50 €).
L’iniziativa è nata nel 2003 ad opera di due creativi, Matt Sly e Jay Patrikios, ed ha riscosso da allora un enorme successo internazionale. Le possibilita offerte da FutureMe sono da allora aumentante, ed il sito consente ora agli utenti registrati di mandare e-mail nel futuro anche agli indirizzi di amici e parenti (gli utenti non registrati hanno invece bisogno di verificare il proprio indirizzo di posta elettronica una volta inviata la lettera) e di sostituire la vecchia casella di posta con una nuova, se la prima cade in disuso.
E voi, cosa avete da dirvi?

futureme.jpg

[tags]dear future me, future me, futureme, me stesso del futuro, futuro me, email, mail, email nel futuro, viaggiare nel tempo, risorse webmatt sly, jay patrikios[/tags]

Вот допустим вы составили семантическое ядро topodin, что со сбора подписной базы

Un pensiero su “Scrivi un’e-mail al te stesso del futuro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *