Scienziata vince il premio IgNobel per aver estratto l’essenza di vaniglia dallo sterco di vacca

 

Mayu Yamamoto, una ex-ricercatrice del Centro Medico Internazionale giapponese, si è guadagnata quest’anno un inatteso e probabilmente meritato riconoscimento per il suo lavosro: il premio Ig Nobel per la Chimica. La signora Yamamoto è infatti responsabile di un’inquietante ricerca che le ha permesso di sviluppare un metodo per estrarre la vanillina dallo sterco delle mucche.
La vanillina, componente di base dell’essenza di vaniglia, è un prodotto alimentare molto diffuso, e se l’industria iniziasse a fare largo uso dello sterco di bovino per produrla, l’ambiente, secondo la scienziata, ne trarrebbe grandi giovamenti.

ignobel2.jpg

La ricercatrice ha dichiarato “All’inizio ho creduto che si trattasse di uno scherzo, ma poi sono venuta alla cerimonia di premiazione con la speranza che in questo modo la mia ricerca sarebbe stata resa nota a tutto il mondo”. Intanto una famosa gelateria statunitense ha già inventato un nuovo gusto dedicato alla scoperta, chiamato ironicamente Yum-A-Moto Vanilla Twist.
I premi Ig Nobel vengono conferiti ogni anno per onorare chi ha raggiunto traguardi scientifici che “prima fanno ridere la gente, e poi la fanno pensare”, e tra i giapponesi premiati in passato ci sono l’inventore del karaoke e l’inventrice del Tamagotchi.
Tra i vincitori di quest’anno vale la pena ricordare l’IgNobel per la Medicina, conferito a Brian Witcombe e Dan Meyer per la loro ricerca sugli effetti collaterali provocati dall’attività di “mangiare spade”. Degno di nota è anche l’IgNobel per la Linguistica, conferito a Juant Manuel Toro, Josep Trobalon e Nùria Sebastiàn-Gallés per aver dimostrato che un ratto non riesce a distinguere la differenza tra una persona che parla il giapponese al contrario ed una persona che parla l’olandese al contrario. Infine non posso fare a meno di citare la ricerca, vincitrice dell’IgNobel per la Pace, del Laboratorio Wright dell’Air Force di Dayton, nell’Ohio, mirata a produrre un’arma chimica che renda i soldati sessualmente irresistibili l’uno per l’altro.

ignobel.jpg

[tags]mayu yamamoto, cow dung, sterco, vacca, muca, vanillin, vaniglia, vanillina, environment, ambiente, ignobel, improbabile research, prizes, award, research, ricerca, premi, japan, giappone[/tags]

Благодаря чему у WordPress столь обширный список возможностей? Функциональности любому сайту на WordPress добавляют специальные плагины Topodin, Как отмечается в блоге Google, результаты тестирования показали, что данный алгоритм достаточно точно определяет качество сайта

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *