Ricordate il pastello infilato nel cervello di Homer Simpson? è successo davvero ad una donna tedesca… [video]

 

Ha vissuto 55anni della sua vita con un pastello conficcato del cervello. Per anni ha dovuto sopportare il mal di testa e il sangue al naso provocati dalla matita di ben otto centimetri che le si infilò nella testa quando da bambina cadde tenendolo in mano. E’ la storia di una donna tedesca che finalmente è stata operata grazie alle moderne tecnologie.

pastello nel cervello

Purtroppo la rimozione completa del coro estraneo si è rivelata imossibile, così che la signora rimarà per sempre con un paio di centimetri di grafite nel cervello.

Ironia della sorte, questo fatto di cronaca ricorda clamorosamente un episodio dei Simpson intitolato HOM? ed ispirato a Fiori per Algernon, un racconto di fantascienza di Daniel Keyes. Dopo che dal suo cervello viene tolto il pastello che vi era conficcato dall’infanzia, Homer diventa un genio e migliora la sua relazione con Lisa. In seguito, tuttavia, si accorge che a Springfield non c’è posto per le persone intelligenti e si fa impiantare di nuovo un pastello nel cranio per tornare stupido come prima. Nel titolo dell’episodio la R è scritta al contrario, come in Charly.

[tags]simpson, pastello, cervello, matita, video, homer, crayon, testa, radiografia, cronaca, notizie[/tags]

Улучшение юзабилити – важнейший этап разработки сайта, от которого зависит число пользователей, а значит, и доход topodin,

2 pensieri su “Ricordate il pastello infilato nel cervello di Homer Simpson? è successo davvero ad una donna tedesca… [video]”

  1. P.S.: L’episodio 7 della stagione 6 di South Park si intitola “Simpsons did it” ovvero i Simpson l’hanno già fatto. Butters impersona il signore del Caos e tenta di distruggere la sua città, ma tutti i suoi piani sono stati già realizzati nella serie dei Simpsons… La morale è che effettivamente i Simpson hanno narrato tutto il narrabile, anche le cose più assurde e improbabili…come questa!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *