Un ricercatore americano inventa i libri che si scrivono da soli

 

In un’era in cui l’unica barriera a separare l’uomo dalla macchina è la sua intelligenza creativa, tendiamo a dare per scontato che, pur essendo le applicazioni informatiche in grado di gestire ogni singolo aspetto della nostra vita, non sarebbe mai possibile per un computer dipingere un quadro o scrivere un libro.
Ebbene, vi ho già parlato del robot ritrattista, in grado di riprodurre fedelmente i visi umani con penna ed inchiostro, ma a quanto pare esiste anche un computer scrittore.
Più che di un computer, in questo caso si parla di un algoritmo, un complesso calcolo che indica ad una macchina come scrivere un libro. Ad ideare questa applicazione è stato Philip M. Parker, ricercatore ed insegnante universitario, che ha creato un software in grado di raccogliere online informazioni pubbliche (di qualsiasi natura e provenienti da ogni genere di fonte) su un determinato argomento, ed elaborarle unendo la potenza di calcolo di circa 70 computer. Questo procedimento ha consentito al signor Parker di diventare entro breve l’autore più prolifico al mondo, con una bibliografia di circa 200.000 volumi dai titoli e dai contenuti più disparati.
Ovviamente un così vasto numero di libri non è stato ancora ufficialmente stampato, ma quando qualcuno compra uno dei libri del signor Parker, un singolo volume viene preparato appositamente per il cliente. Le opere di Mr. Paker, per quanto non siano lavori propriamente “d’autore”, vendono da una dozzina a diverse centinaia di copie, e gli stanno fruttando un certo guadagno.
Per ora i generi trattati sono la manualistica, la saggistica, i rompicapi ed addirittura qualche rudimentale raccolta di poesie. Il prosimo passo? La narrativa. [via Boing Boing]

14link-inline1-650.jpg

Уменьшается процент зафильтрованных страниц и сайт появляется по множеству новых запросов topodin, Поэтому участникам выгодно не скрывать, а показывать ссылку на топ или его баннер

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *