Philips presenta i gioielli ed i tatuaggi elettronici [video]

 

Vi è mai capitato di incontrare nei mercatini e nei negozi di paccottiglia gli anelli che cambiano colore in base all’umore di chi li porta? Sinceramente ignoro il “funzionamento” di questi (lasciatemelo dire) poco raffinati pezzi di bigiotteria, ma immagino che il mutamento del colore della pietra derivi dal cambiamento della temperatura corporea di chi indossa l’anello (se soffrite di problemi di circolazione sembrerete perennemente depressi, insomma).
Pur mettendo in dubbio l’efficacia del funzionamento di un simile prodotto non posso fare a meno di sentirmi affascinata da quella che, almeno in parte, può essere considerata la sua “evoluzione” per come la ha concepita Philips.

jewel1.jpg

Skintile rappresenta infatti, almeno secondo la ditta, la nuova generazione di gioielli per il corpo: si tratta in buona sostanza di sensori adesivi e senza fili in grado di percepire le emozioni (probabillmente in base all’aumento del battito cardiaco, della sudorazione o del calore dell’epidermide) e di proiettarle visivamente sui loro display. Philips lo definisce come “un accessorio di abbigliamento parzialmente usa e getta, bio compatibile, non allergenico, traspirante, totalmente personalizzabile ed in grado di controllarsi da solo”.
Questo curioso modo di decorare il corpo è stato concepito in parallelo al Progetto STELLA, proiettato verso lo sviluppo di substrati flessibili ed estensibili in grado di integrare uno schermo, degli attuatori, dei sensori ed un certo rifornimento di energia, e soprattutto capaci di rilevare i parametri corporei.

jewel2.jpg

Oltre alla possibilità di adornare il proprio corpo con questi curiosi “gioielli del nuovo millennio” Philips immagina anche forme di decorazione più permanenti: i tatuaggi elettronici, anche essi in grado di reagire alle sensazioni corporee comparendo sulla pelle e modificando le proprie forme in relazione alle emozioni di chi li porta, come mostra il video in basso. Tatuaggi di questo tipo rappresenterebbero in effetti la prima forma di body art elettronica.
I due concept, sviluppati in parallelo all’interno del progetto di ricerca Design Probes, offrono un interessante scorcio su un futuro prossimo in cui il rapporto tra corpo e tecnologia si approfondirà ineluttabilmente.

[tags]philips, jewelry, gioielli, body art, tatuaggi, tattoo, tecnologia, stella project, technology, research, ricerca, video, free[/tags]

Если проект коммерческий, то настоятельно рекомендуем пользоваться услугами профессионалов с чистой репутацией и белыми методами, Продвижение веб-ресурсов, продающих пластиковые окна, Продвижение сайта e Optimization, подразумевает оптимизацию сайта таким образом, чтобы поисковые системы выводили его на первые позиции своего рейтинга

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *