Per Elisa suonata con i versi degli animali

 

Abbiamo scoperto, di recente, che gli animali sono degli ottimi compositori. Dunque perchè stupirsi all’idea che siano anche abili musicisti? I versi di un volatile, ad esempio, possono diventare le note di un brano di musica classica. Ce lo dimostra Switchzoo, che ha usato i suoni di alcuni animali per creare una versione decisamente originale di Per Elisa di Beethoven.
Meravigliosamente realizzata, la composizione regala a Per Elisa un fascino ed un’elegaza tutti nuovi, e solamente grazie alle corde vocali di una cicogna dei boschi, di un gatto, di due gufi, di un cuculo e di uno svasso. Sorprendente. [Switchzoo via Neatorama]

Студия Topodin, Усердную работу с проектом с вниканием в бизнес клиента

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *