Parole chiave: come arrivano i lettori su Noantri.com

 

Sono ormai più di due anni che Noantri vi delizia, vi diverte e vi sconvolge con il meglio della rete. Molti di voi sono lettori abituali, che tornano da queste parti ogni giorno o quasi per leggere i nuovi articoli. Altri però capitano su Noantri quasi per caso, molto spesso guidati da una semplice ricerca su Google.
Ovviamente noi membri dello staff possiamo sapere facilmente quali sono le ricerche che conducono i lettori qui sul blog, e giorno dopo giorno ci stupiamo davanti alle parole chiave più improbabili che hanno condotto ignari naviganti in un posto bizzarro come Noantri. Abbiamo pensato, dunque, che sarebbe stato quantomeno appropriato condividere con voi alcune di queste perle.

E’ interessante notare come anche le ricerche più strane, su Noantri vanno a buon fine: sul nostro blog, chi cerca “scassinare serrature” viene subito accontentato, e così anche chi spera di imparare a “sopravvivere agli zombie“; addirittura le signore alla disperata ricerca della “musica che fa crescere il seno” trovano una risposta alle loro domane, e come loro anche chi cerca di installare “passaggi segreti” in casa propria.
Tra i nostri lettori pare essere inoltre molto diffuso il bisogno di una “sveglia per chi si addormenta davanti al computer“, l’esigenza di agenzie matrimoniali per cani e gatti, e la necessità di un “copriwater“. Ma non è tutto: su Noantri arriva chi cerca i “nomi dei puffi“, chi ha evidenti velleità “anti-emo” e chi vuole saperne di più sul “monociglio“.

Non mancano, poi, gli utenti in cerca di contenuti sessuali, e bisogna ammettere che a questa categoria di lettori occasionali non manca certo la fantasia: “dildo fai da te“, “macchine del sesso” e “tette che rimbalzano” sono solo alcune delle chivi di ricerca a sfondo sessuale più originali. Come potete vedere anche questa particolare categoria di lettori non rimane delusa. Non da queste parti.

Ma in alcuni, rarissimi casi, Noantri non sembra avere la risposta giusta. Alcuni di voi siano approdati da queste parti perchè hanno cercato “come conquistare una ragazza” o “esistono i superpoteri“, ma noi non possiamo aiutarvi. Rimarrà deluso, poi, chi cerca il modo di “distruggere un sito” e scopre che si tratta di un attacco piuttosto innocuo; e si stupirà chi è alla ricerca di un piccolo, gentile “coniglietto rosa” ed incappa nel peluche più grande del mondo.

Non mancano neanche gli appassionati di psicologia, che indagano sulla “paura dei clown“, sulla “sindrome di Alice nel paese delle Meraviglie” e vorrebbero scoprire quale “parte del cervello” ha il sopravento sull’altra.

Infine ci sono i più lettori più drammatici, che cercano informazioni su “come affrontare la morte“, si chiedono se “essere morti o essere vivi è la stessa cosa” e si interessano ad un’eventuale “estinzione della razza umana“.
E voi? Come siete arrivati su Noantri? Stavate cercando anche voi qualcosa di improbabile e siete incappati nel blog più improbabile di tutti? Raccontateci la vostra storia! [grazie Federico]

keywords

Поэтому сложно недооценить значение поисковых машин в сфере конкретизации деталей каждого запроса topodin, 3)Высокая профессиональная квалификация будет в цене

3 pensieri su “Parole chiave: come arrivano i lettori su Noantri.com”

  1. Ci sono arrivata cercando “cappelli a cilindro per cani”.
    Io ed il mio fidanzato stavamo svolgendo una ricerca sociologica sull’assurdità.

    Lo giuro.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *