“Non rubare”: l’accendino che fa appello alla tua coscienza

 

I fumatori sanno bene che non conviene molto affezionarsi al proprio accendino: quante volte ci sarà capitato di prestarlo o lasciarlo in bella vista in salotto, alla portata di tutti, e non rivederlo mai più? E viceversa quante volte vi siete ritrovati tra le mani, per sbaglio o per errore, un accendino che non vi apparteneva? Leggende narrano di accendini che hanno girato il mondo passando di mano in mano, a volte rubati, a volte prestati, a volte semplicemente dimenticati o smarriti.
L’unico sistema per non perdere mai il proprio accendino è quello di tenerlo costantemente d’occhio, una seccatura che ovviamente chiunque si risparmierebbe volentieri. Non sarebbe estremamente comodo possedere, invece, un accendino che si tenga d’occhio da solo e che ricordi a chiunque lo abbia tra le mani di restituirlo al vero proprietario?
Se non è ancora stato inventato un accendino dotato di intelligenza artificiale, in grado di interloquire con chi lo utilizza, ne esiste però uno in grado di appellarsi alla coscienza di chi ne usufruisce, sia costui in buona o in cattiva fede. Mi riferisco all’accendino creato dallo studio di design Atypyk, sul quale sono marchiate in caratteri decisi e ben leggibili le parole “Thou shalt not steal”, il corrispettivo inglese dell’ottavo comandamento: “non rubare”.
Il geniale accendino, appellandosi alla morale dei malintenzionati, potrebbe restare con voi molto a lungo. In vendita a 7,50 €, questo accessorio è un pò caro per essere un banale accendino usa e getta, ma pensate a quanti soldi risparmierete utilizzandolo fino in fondo, invece di acquistarne uno nuovo alla settimana.

thoushalt.jpg

Работа проводится по всей цепочке движения товара от производителя к потребителю, Студия Topodin,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *