MUSICAL “MAMMA MIA” – il film ispirato dalle canzoni degli ABBA

 

mammamiait.gif

Mamma Mia! è un musical, in due atti, scritto dalla drammaturga inglese Catherine Johnson e basato sulle canzoni del gruppo musicale ABBA, la band della Scandinavia che si stima abbia venduto oltre 360 milioni di copie in tutto il mondo, entrando così nella storia. Gli ABBA sono considerati tra i più celebri esponenti della musica pop internazionale, conseguendo regolarmente all’uscita di quasi ogni nuovo album o singolo un posto nella top ten in Regno Unito, Scandinavia e Australia. Il nome del gruppo deriva da un acronimo formato dalle lettere iniziali dei nomi dei membri, si costituì circa nel 1970 e i quattro membri erano Björn Ulvaeus, Benny Andersson, Agnetha Fältskog e Anni-Frid Lyngstad (meglio conosciuta come “Frida).
Il titolo stesso del musical riprende una famosa canzone degli ABBA: Mamma Mia del 1975, ma oltre ad essa, possiamo trovare i maggiori successi del gruppo, come Super Trouper, Dancing Queen, Thank You for the Music, The Winner Takes It All e S.O.S..
Mamma Mia! debutta a Londra il 6 aprile 1999 al teatro Prince Edward, in cui viene rappresentato ininterrottamente fino al 2004, quando viene trasferito al Prince of Wales Theatre.
Il cast originale londinese includeva: Siobáhn McCarthy (Donna), Louise Plowright (Tanya) e Jenny Galloway nella parte di Rosie.
Ma adesso il musical si trasformerà in film, la pellicola è stata prodotta attraverso la collaborazione tra Universal Pictures e Playtone, di proprietà di Tom Hanks. Lo stesso Tom è stato affiancato da Rita Wilson nella produzione del musical, che ha visto la collaborazione anche degli stessi membri degli ABBA.
La storia ha inizio in una isola greca d’invenzione e coinvolge due donne: Sophie, prossima al matrimonio con Sky, che ha sempre voluto conoscere l’identità del suo vero padre e sua madre, Donna, che non desidera parlare alla figlia del suo passato. Sophie legge di nascosto un diario scritto in gioventù dalla madre dove ella descrive la sue relazioni sentimentali con tre uomini. La conclusione a cui giunge Sophie è che uno di loro deve essere certamente suo padre e decide di spedire l’invito di nozze a tutti e tre senza rivelare nulla a Donna.
I tre uomini sono molto diversi tra loro, ognuno con le proprie peculiarità. Il primo è un banchiere intelligentone che ride in modo singolare; il secondo è un architetto già sposato all’epoca della relazione con Donna; il terzo, infine, un australiano che riassume tutti gli stereotipi degli abitanti di quel paese.
Il premio Oscar Meryl Streep, uscita da poco dalle sale cinematografiche con il film “Il diavolo veste Prada“, vestirà i panni della madre della sposa. L’attrice, la cui voce avevamo sentito, con stupore, già con Altman, dovrà cimentarsi con i 22 brani degli Abba che compongono lo spettacolo originale!
Allora tutti al cinema a ottobre, io ci sarò…..

Главной задачей SEO является привлечение большого количества посетителей, чтобы впоследствии достичь определенных целей, которые ставят перед собой коммерческие фирмы либо частные лица topodin, Наши курсы SEO &#8212, это продуманная система обучения, которая включает в себя: Теоретические занятия

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *