Murales con i post-it, l’ultima tendenza in fatto di graffiti [video]

 

Una nuova tecnica di graffiti, non dannosa per i muri ed estremamente originale è stata introdotta di recente nel mondo dell’arte murale: i post-it. Lavorando come pixel colorati, i notissimi bigliettini adesivi possono comporre immagini anche molto complesse se incollati uno accanto al’altro su una grande superficie; ed essendo disponibili in diverse gradazioni di colore permettono di raggiungere risultati davvero suggestivi.
Largo sette metri ed alto due metri e mezzo questo murales ha richiesto l’utilizzo di 3200 post-it, traducibili in denaro come 40 $ di blocchetti (28,50 €). La curiosa esibizione murale è durata soltanto per sei giorni prima di essere rimossa dalla direzione del Dordt College, che era stato reso sede dell’installazione, con grande disappunto dei due artisti e, immagino, di tutti gli studenti.
Raffigurati nel murales ci sono i due famosissimi personaggi della striscia Calvin & Hobbes di Bill Watterson, considerato uno dei capolavori della vignettistica dei nostri tempi.

[tags]murales, arte, art, graffiti, post-it, post it notes, video, immagine, pixel, free, adesivi, cavin, hobbes, watterson, comics[/tags]

Мне нравятся клиенты, которые задумываются о заключении договоров и оплате счетов заранее, а не в последний день, так что эта акция призвана, в первую очередь, простимулировать именно таких заказчиков, Студия Topodin, merce компаний Казахстана Forbes Kazakhstan представляет первый рейтинг интернет-компаний страны

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *