L’anello che mostra quanto sei popolare su Google

 

Un tempo i gioielli erano un potente status symbol che indicava ricchezza ed una certa posizione sociale: più se ne possedevano di preziosi, più il nostro aspetto diceva agli atri quanto contavamo (in fondo i due diamanti più grandi del mondo decorano tutt’ora la corona inglese). Al giorno d’oggi la situazione è ovviamente cambiata, i gioielli non sono necessariamente simbolo di un certo valore sociale e molto presto quasi tutti gli oggetti materiali verranno esclusi dal ruolo di “status symbol”. A dire agli altri quanto contiamo, in un futuro prossimo, saranno cose come il posizionamento della nostra azienda nei motori di ricerca o, addirittura, quante voci Google trova se qualcuno effettua una ricerca sul nostro nome.
E’ da questo concetto che nasce VanityRing, grazie al quale i gioielli possono tornare ad essere uno status symbol: l’anello in questione, infatti, mostra quanti risultati si ottengono su Google cercando il nome della persona che lo indossa. Più alto è il numero che il display del gioiello mostra e più elevato è il vostro “valore virtuale”. Sul sito dedicato a questo curioso oggetto è disponibile un video dimosrativo che ne illustra il semplice funzionamento.
Grazie ad un software personalizzato la cifra mostrata dall’anello si aggiornerà ogni volta che lo inserirete nella sua postazione di ricarica, ovviamente collegata ad un computer con connessione internet.
Questo prototipo di gioielleria del futuro è stato pensato da Markus Kison, che lo definisce “l’update dell’anello come status symbol”.

2415.jpg

[tags]anello, gioiello, ring, jewelry, search engine, google, status symbol, motore di ricerca, technologia, richezza, società, vanityring, markus kison[/tags]

, ТИЦ — &lt, 50, трафик — &lt, 50 чел Topodin, Заплатите один раз специалисту за качественное наполнение сайта и всё будет в шоколаде

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *