L’anatomia di Hello Kitty

 

I lettori di Noantri sanno già fino a che punto possano spingersi i fan di Hello Kitty, e sappiamo anche che un simile ruolo di oggetto di culto è stato di recente persino legittimato dal governo giapponese. Insomma non c’è modo di sottrarsi agli artigli del gatto più famoso al mondo.
C’è poco da stupirsi, dunque, che un simile fenomeno culturale sia finito anche al centro delle attenzioni di artisti di un certo spessore. Se in passato è stato Michael Paulus ad interessarsi dell’anatomia di Hello Kitty, e ne ha studiata la struttura scheletrica, oggi è Dr. Romanelli a reinterpretare la gattina.

dr-romanelli-hello-kitty-medicom-2

Questa volta si parla di una collaborazione ufficiale tra l’artista e la Sanrio, per la quale Hello Kitty è stata reimmaginata in chiave medica. Tra i vari gadget nati da questa partnership, c’è quello qui in basso: un’inquietante ed affascinante analisi anatomica delle interiora di Hello Kitty.
C’era solo da immaginarselo: faccine e fiocchetti non sono solo parte del mondo che circonda la gattina, ma compaiono anche dentro Hello Kitty stessa: sul suo cuore, sul suo intestino e sui suoi polmoni.
La figurina qui in basso è stata prodotta da Medicom Toy, e qualcosa mi dice che non ne resteranno di invendute. [via TokyoMango]

dr-romanelli-hello-kitty-toys-front

Вы получите не только лекционные материалы, но и ответы на все свои вопросы по поисковой оптимизации и продвижению сайтов topodin,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *