La street art presa alla lettera

 

Peter Gibson, in arte Roadsworth, ha fatto della street art la sua passione. In questo caso, però, quando uso il termine “street art”, mi sto riferendo al suo significato più letterale: il signor Gibson, infatti, ha trasformato l’asfalto delle strade cittadine nella sua tela.
Roadsworth ha iniziato a dipingere le strade di Montreal nell’autunno del 2001, con la speranza di incoraggiare il sindaco ad introdurre in città di più piste ciclabili, ma la sua si è in breve tempo trasformata in una passione assoluta per l’asfalto, l’arredo urbano e la segnaletica orizzontale.
Arrestato nel 2004, Roadsworth non ha mai smesso di “abbellire” la sua Montreal, nonostante i 53 capi di accusa per i quali è stato giudicato. La galleria fotografica qui in basso mostra solo alcuni dei capolavori che Peter Gibson ha realizzato in ormai sette anni di attività: la creatività di questo artista pare inesauribile, e gli bastano pochi stencil e qualche pennellata di bianco per creare bellezza anche nel più grigio dei paesaggi di periferia. [via TechEBlog]


Trovi altre fotografie come questa su Toonest

3 pensieri su “La street art presa alla lettera”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *