La pubblicità “leccabile”: ben presto sulle riviste di tutto il mondo

 

Tutti siamo a conoscenza delle pubblicità “da odorare”: le pagine di una rivista all’interno delle quali è stato inserito un campioncino aromatizzato che permette al lettore di farsi un idea ben precisa del profumo o del dopobarba che la pagina promuove.
Le pubblicità interattive, però, hanno raggiunto un nuovo livello di complessità, coinvolgendo nell’esperienza promozionale un altro senso del lettore: il gusto. A quanto pare, infatti, la ditta Welch’s, che produce succhi di frutta, ha appena lanciato una nuova campagna pubblicitaria sperimentale sulle pagine della famosa rivista People. La pubblicità consiste in una foto del succo d’uva prodotto dalla ditta ed in un etichetta che va letteralmente staccata e leccata.
Difficile da accettare per molti consumatori, la pubblicità introduce un concetto nuovo nel mondo dell’advertising, consentendo ai clienti di provare il gusto di un prodotto alimentare prima di acquistarlo. I ricercatori hanno rivelato che riprodurre il sapore di un cibo ed inserirlo sul tagliando di carta all’interno della rivista ha rappresentato un’ardua sfida, e che non tutti i lettori acconsentiranno all’idea di leccare un magazine. Di certo saranno i più giovani a non resistere alla tentazione, ed il prodotto non mancherà comunque di far parlare di sè.
Per eliminare il rischio che un’etichetta si attacchi di nuovo alla carta una volta leccata, e che quindi venga utilizzata in più occasioni da persone differenti (come ad esempio potrebbe succedere alle riviste lasciate a disposizione dei pazienti in un ambulatorio medico), lo slogan recita chiaramente “remove and lick”, stacca e lecca, suggerendo quindi di separare completamente il tagliando dalla rivista prima di leccarlo (e quindi di gettarlo dopo l’uso).

welchsad.jpg

Не хочу говорить об остальных двух контекстных сетях – Бегуне и Google Adwords, так как практически их не использую topodin, В ранжировании есть много факторов, связанных со ссылками

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *