La Maison en Petits Cubes

 

La Maison en Petits Cubes è il meraviglioso e terribilmente malinconico corto vincitore dell’Oscar di quest’anno per il migliore cortometraggio d’animazione.
Opera dell’animatore giapponese Kunio Kato, La Maison en Petits Cubes racconta la storia di un anziano che vive da solo nella sua casetta circondata dal mare. Ogni volta che il livello dell’acqua si alza, il protagonista è costretto a costruire un nuovo piano nella sua abitazione, dove poter vivere di nuovo all’asciutto.
Un giorno, per sbaglio, l’anziano lascia cadere in mare la sua pipa preferita, e quando decide di recuperarla con indosso una tuta da sommozzatore si ritrova ad attraversare tutti i piani della sua casa, e di conseguenza tutti i periodi della sua vita. Scendendo di piano in piano l’uomo viene sopraffatto dai ricordi del passato.
Un affezionato lettore (grazie Botty!) ci segnala che il corto verrà proiettato anche in Italia, nell’ambito del concorso del Festival Internazionale del Cinema di Animazione di Lucca, in occasione del quale saranno mostrati al pubblico numerosi cortometraggi italiani ed internazionali.

SeoExperts входит в группу компаний, основанных интернет-буржуем Андреем Рябых topodin,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *