Imparare a fare la lap dance col Wii

 

Fino ad ora abbiamo sempre considerato il Nintendo Wii una console per famiglie, pensata per simulare attività sportive di gruppo, per giocare sperimentando ricette di cucina e sfidarsi ad innocue partite di bowling; una piattaforma di gioco tanto innocua, insomma, che piace anche alla Regina Elisabetta.
Ma una notizia potrebbe in parte stravolgere l’immagine che abbiamo del Wii: la compagnia Peekaboo Pole Dancing ha di recente annunciato di essere alla ricerca di una partnership per realizzare un gioco di lap dance per la console Nintendo.
La ditta sostiene che il videogame in questione sarebbe solo un altro modo per tenersi in esercizio, non dissimile dall’attività fisica promossa da Wii Sport e dal recente controller Wii Fit.
Come ha dichiarato Simon Kay, portavoce dell’azienda: “Peekaboo si concentrerà sul divertimento e sull’attività fisica. Peekaboo vuole rendere acessibili ai milioni di utenti Wii i benefici fisici della lap dance. Intendiamo incoraggiare uomini e donne di tutte le taglie a migliorare le loro abilità con la lap dance divertendosi, rassodandosi e bruciando calorie. In definitva Peekaboo e AT New Media vogliono fare per la lap dance quello che Guitar Hero ha fatto per il rock!“.
Per quanto riguarda le periferiche di gioco non sono stati rivelati dettagli, ed ancora non ci è dato dunque sapere se il gioco includerà un apposito palo da lap dance da collegare al Wii, ma ovviamente ci piace immaginare che sarà così. [via Gizmodo]

6a00cdf7eef41a094f00e398f18f9d0004-320pi.jpg

Ни для кого не секрет, что большинство посетителей ресурса попадают на него, вводя запросы в системах-поисковиках topodin, Построены по типу &laquo,повторяющееся регулярно событие + дата&raquo,

2 pensieri su “Imparare a fare la lap dance col Wii”

  1. Beh la soluzione è vendere un palo “componibile” da fissare ad una base piatta, piuttosto che al soffitto.
    Resta da dire che fare la lap dance di fronte alla TV non rientra granchè nella mia definizione ideale di videogame.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *