Il web come lo ricordavamo

 

Dejavu.org è un sito creato per non dimenticare. Perchè a volte occorre ricordare chi siamo, noi che siamo quelli che sono approdati su internet ai tempi del web 1.0, ai tempi dei frames, dei siti spigolosi dagli orribili colori primari, delle onnipresenti tabelle; erano i tempi in cui l’ascii art era considerata l’ultima novità in fatto di creatività ed estetica telematica, in cui l’essenzialita verde e nera dei giochi di ruolo testuali non era ancora stata sostituita dal suggestivo 3D di World of Warcraft, in cui con quella che era definita “una connessione veloce” potevi permetterti il lusso di aprire una pagina web in tempi inferiori al minuto.
A quei tempi Mozilla Firefox non era altro che un bruscolino nell’occhio di AOL, a quei tempi c’era Mosaic, c’era Netscape e, dopo che Microsoft introdusse sul mercato Windows 95, c’era il primissimo Internet Explorer.
Per rivivere quelle sensazioni dimenticate o, se siete degli utenti abituati al web 2.0, per capire cosa si provava allora, la dejavu.org ha creato questo browser emulator, che consente di ripercorrere la storia della navigazione del world wide web a partire dalle sue origini. Avrete la possibilità di gironzolare per la rete attraverso Lynx, Mosaic, Netscape e le primissime versioni di Explorer. E, come suggerisce il sito, essendo i server piuttosyo intasati potrete sperimentare una ancora più realistica lentezza di navigazione.

web.jpg

[tags]web, web 1.0, emulatore, browser, dejavu, mosaic, lynx, netscape, emulator, retro, mud, aol, firefox, www, navigare, free, sito, internet[/tags]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *