Il reggiseno con dinamo incorporata

 

In un periodo in cui il risparmio energetico viene promosso su più livelli come unica arma per combattere il riscaldamento globale, ogni fonte di energia rinnovabile diventa oggetto dell’attenzione di ambientalisti e ricercatori.
Tra tutte le fonti di questo tipo vi è ovviamente l’energia cinetica prodotta dal corpo umano in movimento: dispositivi sempre più avanzati vengono congegnati per sfruttare l’energia che produciamo mentre corriamo, mentre balliamo o mentre facciamo attività fisica in generale.
Ma di tutte le parti del corpo che potrebbero essere coinvolte in questo genere di ricerche, devo ammettere non mi sarei mai aspettata che l’attenzione degli scenziati si concentrasse proprio sul seno.
Tutte le signore sono a conoscenza del fatto che, se non si indossa un reggiseno particolarmente fasciante mentre si fa sport, si va incontro allo scomodo e spesso sconveniente “effetto rimbalzo”.
Ebbene, è proprio sul tentativo di sfruttare l’energia cinetica prodotta da questo rimbalzo che si sono concentrati gli sforzi di alcuni ricercatori negli ultimi anni: LaJean Lawson, ex-professoressa della Oregon State University, studia i movimenti del seno dal 1985, ed ora lavora come consulente per la produzione di reggiseni sportivi per la Nike. Secondo le sue ricerche l’energia prodotta dal supposto “effetto rimbalzo” varia di molto a seconda della dimensione del seno e secondo le stime della ricercatrice una coppa D non supportata adeguatamente può oscillare addirittura di 80 cm su e giù durante l’attività fisica. Al contrario una coppa A probabilmente non riuscirebbe a tenere acceso un iPod.
Ma come trasformare tutto questo potenziale cinetico in energia? Il professor Zhong Lin Wang della Georgia Tech, sta lavorando ad un tessuto realizzato in nanocavi in grado di convertire in energia elettrica l’energia meccanica prodotta dalla frizione di due strati di questo materiale posti uno sopra l’altro. Il tessuto sarebbe inoltre estremamente economico da produrre ed incredibilmente efficente.
Secondo recenti calcoli, insomma, un reggiseno prodotto con queste nuove tecnologie potrebbe essere sufficiente ad alimentare, mentre siamo in corsa, il lettore mp3 che portiamo con noi quando andiamo a fare footing. [Slate via Gizmodo]

melon-power.jpg

yandex topodin.com – раскрутка сайта, продвижение сайта в поисковых: Продвижение и раскрутка сайта в поисковой системе Яндекс Не секрет, что Яндекс является самой популярной поисковой системой в русскоязычном интернете и большинство вебмастеров делают сайты именно под Яндекс

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *