Il primo specchio non speculare

 

Portate la riga di lato?Avete l’orecchino? Vi siete mai soffermati a pensare che qualsiasi elemento o tratto somatico asimmetrico del vostro viso viene percepito da chi vi sta attorno in maniera assai diversa da come lo percepite voi?
Per quanto siate razionalmente consapevoli, infatti, che il grosso neo peloso di cui vi vergognate tanto è sulla vostra guancia destra, guardandovi allo specchio in realta vedete un viso sul quale il neo è dal lato sinistro. Fintanto che la nostra immagine riflessa è speculare rispetto all’originale, pertanto, nessuno di noi immagina se stesso esattamente come lo vedono gli altri; e l’unico modo per guardarci come siamo per davvero è attraverso video o fotografie. O almeno è stato così fino ad ora.
Il dottor Hicks, un matematico dell’Università di Drexel, a Philadelphia, ha ideato un calcolo matematico che permette di fabbricare uno specchio la cui superficie, curvata e piegata in modo da proiettare un’immagine ribaltata, mostra la realtà per quella che è: in poche parole siamo di fronte al primo specchio non speculare mai creato.
Lo studio matematico del dottor Hicks potrebbe dare i natali ad una nuova generazione di specchi, ed un giorno persino la parola “speculare” potrebbe perdere il suo significato originale. Affascinante, non trovate? [via Geekologie]

non-reversing.jpg

И почетный знак Юрию Рубану как лучшему промоутеру 2009 года за организацию первого в Украине Чемпионата Мира по профессиональному боксу, проведении международных соревнований мирового уровня и значительный вклад в развитие и популяризацию вида спорта, Студия Topodin, Один из действенных, бесплатных способов раскрутки сайта

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *