Il nuovo spot Guinness – la pubblicità più costosa mai realizzata per una birra [video]

 

Si chiama “Tipping Point” (traducibile con “punto critico”) il nuovo spot pubblicitario Guinness, costato all’azienda che produce la birra scura più famosa del mondo un totale (comprensivo della campagna pubblicitaria affiancatagli) di circa 10 milioni di sterline, più di 14 milioni di euro. Queste cifre lo rendono lo spot più costoso della storia dedicato ad un marchio di birra. Tipping Point è stato realizzato dallo studio MJZ, e la regia è di Nicolai Fuglsig, che conosciamo per aver diretto la stupenda pubblicità di Sony Bravia realizzata con le palle matte.

guinesspa0711_468×262.jpg

Lo slogan che accompagna il filmato è il tradizionalissimo motto della Guinness “good things come to those who wait” (le cose buone arrivano a chi sa aspettare), frase che si riferisce al tempo che di solito occorre aspettare (119,5 secondi) dal momento della spillatura di una pinta di Guinness a quando è possibile berla.
Lo spot è stato girato in un villaggio sulle montagne argentine, e mostra un enorme, affascinante domino che coinvolge tutti gli abitanti della cittadina e prevede l’utilizzo di copertoni, armadi, frigoriferi ed automobili, che in una reazione a catena portano al gran finale in cui la reazione a catena tocca una costruzione composta da 10.000 libri le cui pagine si aprono a “comporre” una gigantesca pinta di Guinness.
L’intera scena è stata girata quindici volte, ha richiesto la partecipazione di diversi “esperti del domino” ed ha portato i tempi di ripresa dello spot a protrarsi per ben due settimane.

[tags]ad, advertising, tipping point, guinness, beer, birra, video, pubblicità, spot, slogan, commercial, free, good things come to those who wait, domino, expensive[/tags]

Плюсом создания сайта в специализирующейся на продвижении фирме является то, что сайты пишутся уже под продвижение, то есть оптимизированными по коду, Студия Topodin, Когда делать редизайн сайта 23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *