Il mago delle navi in bottiglia

 

Quella del costruire navi in bottiglia è una pratica ormai da tempo in disuso: di tutte le forme di modellismo questa è da sempre la più complessa, e sono in pochi al giorno d’oggi ad avere il tempo e la pazienza di dedicarvisi.
Per secoli, però, sono esistiti al mondo geni del modellismo e maestri delle navi in bottiglia, che hanno creato migliaia di piccoli capolavori di pazienza e tenacia.
Esiste persino qualcuno che le cose, nelle bottiglie, sembra farcele entrare per magia: è il caso di Harry Eng, un maestro di quest’arte la cui abilità resta ineguagliata; un uomo che sembra aver realizzato nel corso degli anni delle vere e proprie magie in bottiglia.

eng-bot02.jpg

Date un’occhiata all’immagine qui in basso: gli esperti dichiarano che neppure ad un attento esame con una lente di ingrandimento è possibile notare crepe o colla sulla tavoletta di legno all’interno della bottiglia. Inoltre anche una volta aperto con la chiave sul fondo della bottiglia, il lucchetto che pende dalla tavoletta è comunque troppo grande per passare dal collo. Come ha fatto, dunque Harry Eng a creare questa misteriosa opera d’arte? Che abbia costruito il lucchetto all’interno della bottiglia? Ed anche se così fosse, come vi ha inserito la tavoletta di legno sulla quale è inciso il suo motto (think, pensa)?
Sono create proprio per pensare, dunque le opere di Harry Eng: una più elaborata e misteriosa dell’altra, queste bottiglie sono tutte dei piccoli grandi enigmi da risolvere.
Alcuni dei pezzi più famosi realizzati dall’artista possono essere ammirati a questo indirizzo. [via Neatorama]

eng-bot04.jpg

Чем чаще сайт будет обновляться, тем лучше Topodin, Дальнейшее поведение клиента на сайте зависит лишь от качества наполнения сайта и ассортимента продукции

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *