Il calendario più deprimente del 2009

 

E’ appena iniziato il 2009, ed è il momento di inaugurare un nuovo calendario. Per i meno originali la scelta ricadrà sul calendario della banca o quello della farmacia, mentre altri opteranno per un calendario dedicato ad un personaggio famoso o ad una soubrette televisiva.
Ma i lettori di Noantri sono sempre alla ricerca di qualcosa di originale, unico e sopra le righe, e non si accontentano certo di un calendario qualsiasi. Se quest’anno volete andare contro corrente, la vostra scelta non può che ricadere sul calendario demotivante messo in vendita da Think Geek, l’unica voce fuori dal coro che ci offre, invece delle solite fotografie sdolcinate e dei soliti banali paesaggi idilliaci, una serie di immagini e slogan deprimenti e sarcastici.
Volete qualche esempio? Marzo recita “Blogging: mai prima d’ora così tante persone con così poco da dire hanno detto così tanto a così pochi”. Giugno invece è dedicato al procrastinare: Il lavoro spesso ci ricompensa dopo del tempo, ma la pigrizia ci ricompensa sempre subito.
Un calendario per persone smaliziate, ironiche ed un pò pigre, dunque, che invece di segnare le solite, noiose festività, ci permette di festeggiare il compleanno di Shigeru Miyamoto, il grande autore di quasi tutti i classici giochi Nintendo, o ci informa della data a partire dalla quale Winston Smith inizia a scrivere il suo diario in 1984 di Orwell.
Il calendario più originale del 2009 è in vendita a 13,99 $ (10 €), e vi terrà compagnia nei momenti più bui dell’anno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *