I cerotti di nastro isolante per veri duri

 

Si sarebbe portati a pensare il contrario, ma la vita non è facile per i veri duri: certo, si ha il rispetto incondizionato di chiunque si lasci intimorire dal vostro atteggiamento scontroso e dal vostro stile aggressivo, ma quella di “vero duro” è una reputazione difficile da conservare.
Avete mai visto, ad esempio, un bullo da strada che mangia cioccolatini o che si cucina un uovo al tegamino? Vi aspettereste mai che un duro possa indossare delle pantofole? Quando si cerca a tutti i costi di dimostrare al mondo che si è dei veri uomini e che non si temono le durezze della vita, occorre rinunciare ad un discreto numero di comodità.
Ad esempio, non starete mica pensando di mettere un cerotto su quel taglio che vi siete fatti? Queste sono cose per ragazzini e per femminucce… certo, a meno che non aggiriate il problema utilizzano i cerotti di nastro isolante.
In vendita a 4,99 $ (circa 4 €), i Duct Tape Bandages sono normalissimi cerotti che hanno però l’aspetto di un pezzo di nastro isolante, un materiale per riparazioni che, è risaputo, viene usato solo dai veri uomini, e non potrà certo rovinare la vostra reputazione di macho.
Ogni confezione contiene venti cerotti di dimensione unica ed è la soluzione ideale per aiutarvi ad aggirare i complessi sulla vostra virilità. [via Boing Boing]

enlargasasasasasasasasedphp.jpg

Как же обстоят дела на самом деле? Влияет ли реклама интернет-ресурса в поисковых системах на его ранжирование и если влияет, то каким образом? Я решил разобраться в этих вопросах, проведя собственное практическое исследование мифа о том, что контекстная реклама положительно влияет на продвижение сайта, Студия Topodin,

Un pensiero su “I cerotti di nastro isolante per veri duri”

  1. AHAHAAH! Io li facevo davvero di nastro isolante! Cioè prendevo un pezzo di scotch o di nastro e ci mettevo in mezzo un pezzetto di carta igienica… et voila, ecco pronto il cerotto.

    Però non lo faccio in quanto “duro” ma in quanto “pigro”. A casa erano finiti e non avevo voglia di andare al market…

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *