I cani vanno dal parrucchiere (dignità animale 7.0)

 

Ho già dedicato numerosi spazi su questo blog alla nobile causa del rispetto della dignità degli animali domestici, ma a quanto pare ad alcuni padroni non sta poi troppo a cuore l’orgoglio ferito della loro bestiola: parrucche, lettini abbronzanti e costumi colorati non sono ancora sufficienti quando si tratta di demolire l’autostima di Fido o di Pucci.

L’ultima trovata ideata da alcuni padroni con troppo tempo libero a diposizione è un’altra: le acconciature e le “tinture per il pelo” per i loro cani.
I barboncini, a quanto pare, sono tra le razze a soffrire maggiormente di questa piaga, per via del loro pelo morbido ed abbondante di colore chiaro, che si presta facilmente a trattamenti e tinture, ma altre razze non sono esenti da questa crudele forma di tortura psicologica, e come mostra la galleria di immagini qui in basso, nessun cane può considerarsi al sicuro.
Dalla bandiera degli Stati Uniti a quella del Canada, dalla cresta punk ad una improbabile acconciatura “a gallina”, questi poveri animali hanno subito davvero di tutto.
Fortunatamente la tintura utilizzata è semi-permanente (dura fino a sei lavaggi) e non è tossica, ma la brutta notizia è che esistono addirittura dei tornei dedicati alle acconciature per cani, e sono sempre di più i padroni di cattivo gusto che vi fanno partecipare il loro amico a quattro zampe. [via Life in the Fast Lane]
Trovi altre fotografie come questa su Toonest

Минимальная стоимость клика составляет всего 0, Студия Topodin, При этом уходя быстро в финансовый минус, так как для старта и выполнения первых заказов я не мог использовать свой труд

Un pensiero su “I cani vanno dal parrucchiere (dignità animale 7.0)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *