Google Earth diventa un ologramma

 

Il video in basso da vita ad una fantasia piuttosto gettonata nelle menti degli scrittori contemporanei: dal software CIC Terra immaginato da Neal Stephenson nel suo romanzo di fantascienza Snow CrashDouglas Coupland in Jpod, l’idea di una riproduzione perfetta in 3D del nostro pianeta è estremamente affascinante.
Se pensate che con Google Earth ci siamo andati vicini, aspettate di vedere questo filmato, che mostra una terra in miniatura, un ologramma in tre dimensioni che riproduce il pianeta e ci permette di interagire con esso, non solo di osservarlo sullo schermo di un computer: questa volta Google Earth possiamo quasi toccarlo, controllando la Terra neanche fossimo delle divinità in erba.
Questo stupefacente ologramma è stato ottenuto controllando una proiezione 2D a mezz’aria grazie a dei sensori di movimento, in modo da dare l’impressione grazie all’interfaccia gestuale, che l’ologramma sia ruotabile ed ingrandibile semplicemente col tocco delle dita. [via Gizmodo]

Мы можем помочь Вам улучшить реноме в интернете, с помощью комплекса мероприятий по управлению репутацией в поисковых системах topodin, Усердную работу с проектом с вниканием в бизнес клиента

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *