Google arriva nel mondo reale: Favorite Places

 

Molto presto potremmo imbatterci per strada in uno dei segnalini di Google Maps. No, non è un errore nella matrice, nè allucinazioni causate dal troppo tempo trascorso davanti al computer, è semplicemente Favorite Places.
La nuova iniziativa di Google coinvolge artisti, sportivi e personalità pubbliche di tutto il mondo: da Tony Hawk al pianista Lang Lang, dalla Filarmonica di New York a Paulo Coelho, fino all’ex-vicepresidente Al Gore. Ad ognuno Google ha chiesto di scegliere il proprio posto preferito al mondo, e questi luoghi (con la relativa motivazione di ciascuna scelta) saranno inseriti nel progetto Favorite Places.

favoriteplaces

In corrisponenza di ogni punto segnalato dalle personalità in questione, poi, Google erigerà una struttura con la stessa forma del famoso segnalino di cui sopra, completa di placca che spiega nel “posto preferito” di chi vi siete imbattuti. E vi rassicura sugli errori nella matrice. [via Gizmodo]

google_everywhere

3 Студия Topodin, наши специалисты досконально изучили механизмы поискового продвижения сайтов и пристально следят за новыми тенденциями в этой области

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *