Gli obesi non potranno usare il Wii Fit

 

Gli ultimi prodotti pensati dalla Nintendo sembrano voler dedicare un’attenzione particolare alla cura della mente e del corpo: da un lato Brain Training si propone di tenere in esercizio il cervello, dall’altro sono stati sviluppati prodotti come Face Training per il Nintendo DS, che mantiene in forma i muscoli facciali o il Wii Fit che consentirà di fare esercizi davanti alla propria console.
Una caratteristica peculiare delle ultime trovate per i Wii, insomma, è il coinvolgimento nel gioco di una certa (seppur moderata) attività fisica. Ma se avete seri problemi di obesità e sperate di perdere peso giocando con i videogame devo darvi una brutta notizia: la Nintendo ha da poco annunciato un limite di peso per il Wii Fit, la balance board che uscirà a Dicembre in Giappone e a seguire in tutta europa. La piattaforma, che sarà in grado di rilevare gli spostamenti di peso di chi vi sale sopra e di ricavarne quindi i movimenti del corpo proiettandoli nel gioco, potrà essere usata solo da chi pesa meno di 136 chili (300 libbre).
Il limite di peso è in effetti più che accettabile, ma la Nintendo, consapevole dell’esilità dei Giapponesi rispetto ai più corpulenti occidentali, promette delle versioni differenti dedicate al mercato europeo e soprattutto a quello statunitense, dove i super obesi non rappresentano più da tempo una minoranza (e dove molti giocatori accaniti tendono a rientrare nella categoria).

wiifit.jpg

[tags]wiifit, wii fit, peso, nintendo, gioco, game, videogame, videogioco, ds, balance board, obesità, sovrappeso, chili, obesity, pounds, weight[/tags]

чем бродить искать, где лучше прикупить пару-тройку ссылок, Студия Topodin, Как написать первоклассную статью: практическое руководство из 8 шагов Добрый день, дорогие друзья! Сегодняшний пост к копирайтингу, как таковому, будет иметь отношение постольку-поскольку

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *