Giappone: travestiti da estintore o da distributore automatico per sfuggire ai malintenzionati

 

Aya Tsukioka, designer e stilista giapponese di 29 anni, ha di recente proposto all’attenzione del pubblico la sua nuova collezione, pensata per tutelare donne e bambini dall’aggressione di eventuali malintenzionati. Pur essendo infatti il tasso di criminalità in Giappone estremamente basso, a quanto pare i cittadini del paese del Sol Levante sono sempre molto interessati alle questioni di sicurezza pubblica, e proprio da questa esigenza è nata la linea di abbigliamento pensata dalla signorina Tsukioka.

vendingmachinemacamo.jpg

Grazie alla gonna disegnata dalla stilista, infatti, una qualsiasi donna che si ritrovi da sola per strada e tema di essere infastidita da qualche malintenzionato può trasformarsi con pochi, semplici gesti in un distributore automatico, accostarsi ad un muro ed aspettare che i criminali di turno passino oltre senza notarla. Sulla parte interna della gonna in questione, infatti, è stata stampata la facciata di un distributore automatico e, come mostra la foto in basso, il cammuffamento è estremamente credibile. La stilista ammette di essersi ispirata ad un’antica tecnica ninja che permetteva ai famosi guerrieri di mimetizzarsi di notte nascondendosi sotto ad un mantello scuro.

medium_1659988827_141d53f148_o.jpg

Un’altro esempio di “mimetismo da strada” è stato ideato da Aya Tsukioka per tutelare i bambini: l’accessorio in questione è uno zaino “estensibile” che può all’occasione tramutarsi ed assumere le apparenze di un idrante, così da permettere al vostro innocente bambino di sfuggire a bulli (e tenete presente che, a differenza della criminalità, il bullismo è un problema molto serio in Giappone) e criminali semplicemente cammuffandosi da arredo urbano.
Un’altro esempio di accessorio camaleontico è la borsa che si mimetizza con la strada, e per la precisione con un tombino delle fognature: basterà poggiarla a terra ed il criminale che cerca di derubarvi non noterà assolutamente nè la borsa nè il suo contenuto.
Certo, probabilmente uno spray al pepe funzionerebbe lo stesso, ma sarebbe una soluzione decisamente troppo poco giapponese, immagino.

bambinidrante.jpg

[tags]aya tsukioka, bullismo, bully, vending machine, design, fashion, distributore automatico, camouflage, mimetismo, giappone, japan[/tags]

Коммерческий сегмент интернет-пространства с каждым днем растет и развивается, а вместе с ним увеличивается и конкуренция в той или иной тематике, Как расширить семантическое ядро?, Чмиленко заявил о новом расколе в рядах луганских радикалов Фото Ирины Козыревой В рядах луганских радикалов раскол

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *