Giappone: Mii nelle foto segnaletche

 

Chi possiede un Wii, la popolarissima console Nintendo, non avrà potuto fare a meno di notare l’accuratezza con la quale i Mii permettono di riprodurre le fattezze di ciascun giocatore. Questi avatar, per quanto semplici, offrono un’ampia gamma di tratti fisici tra cui scegliere, e risultano molto spesso davvero somiglianti.
Ma bessuno avrebbe mai immaginato, nonostante la popolarità dei Mii, di vederne uno usato come foto segnaletica dalla polizia.
In Giappone è abitudine diffondere segnalazioni pubbliche dei ricercati, spesso accompagnate da fotografie o, dove queste non sono disponibili, da ritratti. La polizia di Kanagawa, forse perchè il ritrattista abituale era in ferie, ha deciso di ricorrere ad un altro strumento, usando la console Nintendo per ricreare il viso di un ricercato.
L’annuncio spiega che quest’uomo è ricercato per aver causato un incidente d’auto e per omissione di soccorso, e devo ammettere che, persino filtrata dallo stile caricaturale del Mii, la sua espressione non promette niente di buono. [via Engadget]

2009feb01024820_13941.jpg

, Студия Topodin, Все о создании сайтов, блогов, форумов, интернет-магазинов, их продвижении в поисковых системах и заработке на сайте Релевантность и ранжирование &mdash, что это такое и какие факторы влияют на положение сайтов в выдаче Яндекса и Гугла

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *