Giappone: fai il bagno nel denaro grazie al bagnoschiuma alle banconote

 

Nonostante ci sia stato insegnato da bambini che il denaro è di solito molto sporco, perchè passa per tante mani e non sono in molti a prendersi la briga di maneggiarlo dopo essersele lavate, esiste un personaggio che è talmente attaccato alla pecunia da trascurare tutte le più tradizionali norme igieniche e farsi il bagno tra le monete. Mi riferisco ovviamente a Paperon de Paperoni, il miliardario zio di Paperino e notoriamente innamorato del proprio denaro.

51dotwxfzl_aa280_.jpg

Avete coltivato anche voi, sin da bambini, il sogno segreto di tuffarvi in un mare di dollari? Da oggi questa fantasia potrebbe realizzarsi grazie ad un nuovo prodotto messo in vendita di recente in Giappone, che consente proprio di lavarsi con le banconote.
Questo singolare “sapone” pensato da Bandai consiste in un vero e proprio mazzo di banconote da 1.000.000 di yen, equivalenti a circa 6.500 € (quindi ovviamente finte): spargete i vostri “bigliettoni” nella vasca e godetevi un bel bagno rilassante.
Le banconote sono in realtà dei sali da bagno al profumo di cedro, che in breve si scioglieranno nell’acqua calda e si trasformeranno in sapone con le bolle.
Un mazzo di banconote di sapone costa 250 ¥ (1,60 €) e sarà in vendita su Amazon da Marzo. [via TokyoMango]

51559_200801290261343001201579520c1.jpg

[tags]bagno, bath, soap, bubble, giappone, japan, bagno con le banconote, money, soldi, monete, paperon de paperoni, denaro[/tags]

Черта стала чем-то вро­де анахронизма с уклоном в сторону агентств, занимающихся интегрированными маркетинговыми коммуникациями, и с растущей тенденцией к тому, чтобы лич­ные продажи и связи с общественностью рассматривались как самостоятельные функции Студия Topodin, Именно это свойство является главным и неоспоримым преимуществом SEO-оптимизации перед контекстной рекламой: ведь пользователи

Un pensiero su “Giappone: fai il bagno nel denaro grazie al bagnoschiuma alle banconote”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *