Ghostbusters: in arrivo il nuovo videogame, e stavolta lo progettano Ray, Egon e Peter [video]

 

Dopo il successo riscosso nel 1984 dal film dedicato ad un improbabile quartetto di acchiappafantasmi, i Ghostbusters son diventati oggetto di culto per grandi e piccini, icone degli anni ’80 e soggetto di prodotti di merchandise di ogni genere, tra cui numerosi videogiochi.
Ma se i titoli dedicati fino ad ora da numerose softwarehouse a Ray, Egon, Peter e Winston non si sono mai rivelati particolarmente originali, probabilmente invece il nuovo episodio videoludico di Ghostbusters sarà diverso. A quanto pare il gioco prodotto da Vivendi, che uscirà nel 2008 per tutte le console e per pc, avrà una marcia in più: gli attori che hanno interpretato il leggendario quartetto nel film del 1984 e nel suo sequel del 1989 non si limiteranno a prestare la voce alle loro controparti virtuali, ma hanno deciso di metter mano di persona alla sceneggiatura del videogame.

tn3987_gbusters.jpg

Come alcuni di voi sapranno, il primissimo lungometraggio sugli acchiappafantasmi è stato scritto da Ray, al secolo noto come Dan Aykroyd (e già autore del leggendario Blues Brothers), e da Egon, quell’Harold Ramis che il mondo conosce per essere stato tra gli scrittori di Animal House. Ebbene, proprio Ray ed Egon stanno lavorando alla sceneggiatura del nuovo gioco, questa volta con la collaborazione di Peter, alias Bill Murray (S.O.S. Fantasmi, Ricomincio da Capo, Lost in Traslation). Ovviamente nel cast non mancherà Winston (Ernie Hudson) e l’intramontabile Jasmine (Annie Potts).
A mio parere da una simile combinazione di cervelli può venir fuori qualcosa di molto interessante, e d’altro canto dei Ghostbusters non se ne ha mai abbastanza.

[tags]ghostbusters, videogame, peter, ray, egon, winston, dan aykroyd, harold ramis, bill murray, videogioco, gioco, acchiappafantasmi, jasmine, film, movie[/tags]

Куратором курса станет Юрий Смагин, Студия Topodin, …

6 pensieri su “Ghostbusters: in arrivo il nuovo videogame, e stavolta lo progettano Ray, Egon e Peter [video]”

  1. …Se fosse vero e si trattasse di un gioco non propriamente “da playstation” ma qualcosa di articolato, complesso ed anche multiplayer, i miei sogni di
    ragazzino si avvererebbero ( parla uno della classe ’80 )

     
  2. Il gioco uscirà per tutte le piattaforme, e se gli autori in questione si dimostreranno tanto abili con la sceneggiatura di un videogame quanto lo sono stati con le sceneggiature cinematografiche… anche i miei sogni di ragazzina diverrebbero realtà. 🙂

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *