Test: dimmi con che console giochi e ti dirò chi sei

 

Guardiamo in faccia alla realtà: oggi chiunque possiede una console. La stragrande maggioranza degli esseri umani di sesso maschile tra i 13 ed i 35 anni (e di recente il trend si sta diffondendo anche tra le donne) passa parte del suo tempo libero di fronte ai videogiochi, che sono diventati ormai un elemento comune della vita quotidiana di tutti noi.
Una recente ricerca si è preoccupata di indagare sui profili psicologici dei proprietari delle tre console più diffuse al mondo: l’Xbox 360, il Nintendo Wii e la PlayStation 3. Sappiamo tutti, infatti, che ognuna di queste piattaforme di gioco ha le sue peculiarità, e scegliere l’una o l’altra console può essere indice di una particolare personalità. Alcuni esperti sono stati consultati per delineare il carattere dei giocatori medi in base alla console che posseggono, ed eccovi i risultati dell’indagine.

  • PlayStation 3: di solito chi compera questa console non bada a spese ed ama l’idea di essere tra i primi a possedere un nuovo sistema di gioco, un apparecchio tecnologico di ultima generazioene o qualsiasi altro genere di gadget di tendenza. Chi possiede una Playstation è da considerare come “il prototipo dell’individuo del ventunesimo secolo”, che esige la migliore esperienza di gioco ed ama la vita nella sua pienezza. Il giocatore di PS3 è sofisticato, leale, intelligente, ama la competizione ed è disposto ad aspettare pur di ottenere le cose migliori. Stiamo parlando di una persona che conosce la gente giusta, va nei migliori ristotranti e non fa la fila per entrare nei locali. Spesso questo individuo è un gran lavoratore, che usa i videogiochi per rilassarsi nel tempo libero, ed è abbastanza difficile stargli dietro.
  • Wii: chi possiede un Nintendo Wii di solito è un pò egoista per quanto riguarda le sue passioni, ma è perfettamente consapevole che il Wii è lo strumento ideale per socializzare. Questa persona è abbastanza intelligente da trovare un sistema per continuare a giocare con i videogiochi senza spaventare le ragazze che frequenta. Si tratta in genere di una persona divertente e ben consapevole che il Wii è probabilmente la console migliore per attirare l’attenzione dell’altro sesso, perchè vanta moltissimi giochi apprezzabili anche dalle ragazze. Chi possiede un Wii di solito non è il tipico giocatore dallo sguardo vuoto che vuole soltanto passare ore seduto sul divano a fissare lo schermo senza espressione. Si tratta inoltre di una persona oculata nello spendere i suoi soldi.
  • Xbox 360: la console Microsoft è quella che presenta la gamma più variegata di giocatori. Di solito chi ne possiede una però ama giocare con gli altri ed è molto preso dai videogame; stiamo parlando insomma di un giocatore serio ed appassionato. Sono moltissimi i proprietari di un Xbox che spendono tra le 100 e le 200 ore di gioco sul loro titolo preferito, che di solito è abbastanza violento. Alcune di queste persone, che amano l’idea di giocare online con gli amici, si creano una vera e propria vita sociale attraverso i videogame perchè sono invece abbastanza timidi nella vita di tutti i giorni. Di solito chi ha un Xbox 360 guadagna bene ed ama spendere i propri soldi.

    Ed i lettori di Noantri che console preferiscono? [via MSN Match]

    [poll=2]

    consolecomboi_600big.jpg

    [tags]xbox, wii, playstation, 360, microsoft, nintendo, sony, console, personalità, sondaggio, poll, profilo, gioco, game videogame, videogioco[/tags]

    На выбор товара сказываются объективные факторы – необходимая жирность, содержание тех или иных специй в составе, а также субъективные, такие, как реклама или советы родственников брать или не брать продукцию той или иной марки topodin, которые решает медицинский проект

  • 2 pensieri su “Test: dimmi con che console giochi e ti dirò chi sei”

    1. vi rendete conto che quello che state dicendo non sta ne in cielo ne in terra? uno che ha tutte e tre le console ha dei problemi di personalità? e uno come me che gioca ancora anche col megadrive? cosa sono, un serial killer?

       
    2. Hey, non l’abbiamo mica fatta noi la ricerca: è opera di alcuni esperti! Ovviamente sono osservazioni generiche, non è mica un test di Rorschach, quindi va preso piuttosto alla leggera.
      Mi sembrava scontato… -_-

       

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *