Dal Giappone la birra colorata

 

I puristi inorridiranno solo all’idea, ma chi si sente più aperto verso le novità potrebbere essere incuriosito da questa trovata: in Giappone è stata da poco lanciata una linea di birre colorate.
Il prodotto di punta della compagnia Abashiri è indubbiamente la birra blu, nota come Ryuho Draft, ma la ditta ha messo in vendita anche una versione rossa ed una verde della bevanda.

ryu_imgimg_assist_custom

La birra blu giapponese è prodotta usando acqua ricavata dagli iceberg che ogni anno galleggiano fino in Hokkaido, l’isola più a nord dell’arcipelago giapponese, dal freddo mare di Okhotsk.
Ma a dare il suo caratteristico colore a questa birra non è l’acqua: alghe marine trasformano la Ryuho da ambrata a blu ghiaccio.

set_h6_0904

E qual’è il sapore della birra Abashiri? Secondo i commenti dei critici, la Ryuho non è affatto male, e se non si conoscesse la provenienza del suo strano colorante, le alghe, non se ne indovinerebbe neppure la presenza.
E voi? Siete incuriositi abbastanza all’idea di una birra blu? Provereste ad assaggiare la Ryuho Draft? [via Geekologie]

Речь в данной статье пойдет об особенностях успешного продвижения сайтов в ТОП 10 Topodin, Поиску оптимального рекламного бюджета и будет посвящена данная статья

Un pensiero su “Dal Giappone la birra colorata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *