Da oggi le pubblicità possono entrare direttamente nella tua testa

 

Immaginate di star passeggiando per SoHo, a New York, quando all’improvviso sentite una voce di donna che domanda: “Chi c’è? Chi c’è?”. Perplessi vi guardate intorno, e notate che non c’è nessuno accanto a voi. Proseguite lungo la vostra strada ma all’improvviso ecco la voce ritornare, e sussurrarvi: “Non è la tua immaginazione!”.
Sembra l’inizio di un film sui fenomeni paranormali, ma è quello che vi succederebbe per davvero se passaste per Soho in questo periodo: alzando gli occhi notereste proprio di fronte a voi un enorme cartellone pubblicitario dedicato a Paranormal State, una serie televisiva in onda sulla A&E dedicata ai fenomeni soprannaturali. Le voci che i poveri passanti crederanno di sentire nella propria testa, o immagineranno provenire da un ipotetico fantasma, sono in realtà indirizzate direttamente a loro da un segnale sonoro emesso da uno dei tetti nelle vicinanze.
La tecnologia che consente di indirizzare la voce usata per questa curiosa forma di advertising verso un’unica persona alla volta è stata sviluppata dalla Holosonic, e permette al suono di rimanere letteralmente all’interno del cranio di chi lo ascolta. Pensata per librerie e musei, la tecnologia viene ora utilizzata per la prima volta in un contesto così ampio, in parte per limitare l’inquinamento sonoro e soprattutto perchè particolarmente indicata al tema della pubblicità in questione.
Questa singolare e decisamente invasiva forma di advertising ricorda molto da vicino le “pubblicità nei sogni” della serie animata Futurama, ed immagino che al momento non deve essere piacevole trovarsi a passeggiare per SoHo in piena notte da soli.

paranormal-state-ad.jpg

Не просто посетителей, а тех, кто имеет намерение купить topodin, Вхождение ссылок на продвигаемый сайт имеет большое значение для получения топа в поисковой системе Яндекс

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *