Cuocere i pop-corn col cellulare: rischio per la salute o l’ennesima leggenda metropolitana?

 

Il filmato che vedete qui in basso raccoglie alcuni controversi video circolati in rete negli ultimi giorni, i cui protagonisti sembrano in grado di cuocere dei pop corn usando semplicemente i loro cellulari.
Attenzione però: quelli che a prima vista sembrano filmati amatoriali potrebbero finire col rivelarsi l’ennesimo esempio di marketing virale ideato per sfruttare la popolarità dei video in streaming e la potenza del passaparola tra gli utenti della rete. Intanto bobtel08 e benzin513, i due utenti di YouTube che per primi hanno reso pubbliche le clip, non rispondono alle domande del pubblico e dei media.
Sono in molti a sentire la puzza di una trovata pubblicitaria, probabilmente indirizzata a promuovere dei telefoni cellulari, ma una altrettanto larga fetta di naviganti non ha nascosto reazioni allarmate di forte preoccupazione: se un cellulare può far esplodere un chicco di mais, cosa può fare ai nostri neuroni?
Numerosi scienziati ed alcuni siti internet hanno preso a cuore questo enigma, confutando i video con diverse teorie. Il professore di fisica dell’Università della Virginia, Louis Bloomfield, ad esempio, ha spiegato al pubblico della rete che se i telefoni cellulari fossero davvero in grado di emettere tanta energia da eccitare le molecole d’acqua in un chicco di mais, si comporterebbeo nello stesso modo con le molecole d’acqua nelle nostre dita e, per citare il professore: “Farebbe un diavolo di male!”.
D’altro canto, fino ad ora nessun esperimento pratico ha dimostrato che i video sono in realtà dei falsi. Tocca a voi, dunque, lettori di Noantri, fornirci la prova definitiva. Qualcuno ha del mais in dispensa e quattro o cinque telefonini a portata di mano? [grazie Frida, approfondimento via Wired | The Underwire]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *