Crown7, la sigaretta elettronica senza fumo

 

Quando, nel 2003, è stato imposto il divieto assoluto di fumare nei locali pubblici, molti tabagisti incalliti si sono sentiti estremamente frustrati all’idea di una così forte limitazione al loro vizio. D’altro canto quattro anni dopo, superate tutte le polemiche, chiunque conviene che la legge si è rivelata provvidenziale per i diritti dei non fumatori, tanto che anche chi ha l’abitudine del tabacco confessa di apprezzare la nuova situazione in cui pub, bar e ristoranti sono liberi dal puzzo delle sigarette.
Ma di fatto esistono ancora moltissime situazioni, dal viaggio in treno ad una lunga conferenza, passando per le riunioni di famiglia nutrite di bambini, in cui il fumatore medio è costretto a rimanere per molto tempo lontano dall’aroma del tabacco. Se alcuni riescono a tollerare l’astinenza da nicotina per diverse ore, sono in realtà moltissimi i tabagisti che trovano insopportabile una simile idea.
Ed è proprio per l’ampio target dei fumatori incalliti che è stata creata Crown7, la prima sigaretta elettronica e non nociva per gli altri. Crow7 non è altro che un tubicino, “dall’elegante stile Art Deco”, come lo definisce il sito, che contiene una cartuccia ed una batteria ricaricabile. All’interno della cartuccia, che equivale a circa due pacchetti di sigarette, vi sono acqua, glicolpropilene, nicotina ed aroma al tabacco.
Ma pur contenendo nicotina, questo curioso aggeggio garantisce di non riempire di fumo l’aria, permettendo così al fumatore di godersi la sua sigaretta senza infastidire le persone che lo circondano: Crown7 emette un vapore innocuo, che simula il fumo ed è in grado di soddisfare l’esigenza di nicotina ma non ha cattivo odore nè risulta dannoso alla salute. Questo apparecchio può quindi essere utilizzato in qualsiasi luogo pubblico senza arrecare fastidio alcuno, nè lascia cattivi odori sui vestiti e sulla persona. Il sito dedicato al prodotto garantisce inoltre che un’ampia serie di test ed esperimenti ha dimostrato che non esistono sostanze dannose associabili col prodotto.
Il kit del “fumatore inoffensivo” è venduto con un anno di garanzia ed include, oltre al prodotto, due batterie ricaricabili, un caricatore e due cartucce, il tutto per 99.95 $ (72 €). Per i più tradizionalisti è disponibile anche una pipa elettronica con le stesse funzioni al prezzo di 149.95 $ (108 €). Le cartucce sono ovviamente anche in vendita separatamente al costo di 10 $ (7 €) per cinque esemplari; come prevedibile viene inclusa la possibilità di scegliere tra cartucce forti, medie, leggere o ultra-leggere.
Riuscirà questo prodotto a vincere le resistenze dei fumatori, sempre sospettosi nei confronti di qualsiasi surrogato delle loro amate sigarette?

crown7-starter-cigarette-kit.jpg

[tags]fumo, smoke, vietato fumare, don’t smoke, nicotine, nicotina, tobacco, tabacco, sigaretta, cigarette, pipe, pipa, crown7, quit smoking, smettere di fumare, locali pubblici[/tags]

И вот вам рассказали про ИМ (интернет-магазин), Студия Topodin, stall м ессенджера  по указанному пути

19 pensieri su “Crown7, la sigaretta elettronica senza fumo”

  1. This product is getting huge in the states I live in LA and use all the time, anyway it also will make for a perfect holiday gift.

     
  2. Interessante! noi l’ abbiamo ordinata dall’ america e per farla passare alla dogana è stato un incubo perchè non sapevamo come fare per spiegare al doganiere cosa ci fosse nel pacco.

    cmq per rispondere alla domanda nell’ articolo:”Riuscirà questo prodotto a vincere le resistenze dei fumatori, sempre sospettosi nei confronti di qualsiasi surrogato delle loro amate sigarette?”
    vi dico che

    no. non c’è riuscito.

     
  3. Ciao ragazzi, io ho acquistato Crown7 sul sito, ci ha messo un po ad arrivare perchè alla dogana credevano fosse un pericoloso e misterioso ordigno esplosivo. Le mie impressioni sono tutto sommato positive, le cartuccie hanno un buon sapore e riescono a sopperire all’assenza della combustione (soprattutto per coloro che generalmente non fumano sigarette molto pesanti), suppongo sia comunque soggettivo perchè nonostante tutte le buone intenzioni possibli la cosa non mi ha aiutato a smettere di fumare sigarette classiche!

     
  4. Salve, mi stavo informando su questa famigerata sigaretta e sono capitato qui.
    Bene… ovunque leggo solo commenti positivi… però valutandone i costi e sopratutto vedendo i filmati dove viene detto:
    Potrai fumare dove attualmente è vietato, non fa male alla salute etc etc.
    Sapete che vi dico? Piuttosto che dare i miei soldi agli sciacalli del governo non li darò manco a sti aguzzini che si sono inventati un sistema che spara vapore.
    Bene, è vero questa sigaretta aiuta a smettere di fumare, il semplice fatto che esiste e come viene pubblicizzata mi ha fatto prendere questa decisione dopo 15anni che fumo.

    Saluti
    j3n4

     
  5. Evviva j3n4! Ti faccio i miei personalissimi complimenti e ti ribadisco anche che la sigaretta elettronica non aiuta affatto a smettere di fumare perchè essendo basata sostanzialmente sulla nicotina, non diminuisce il livello di quest’ultima nel sangue e , pertanto, non annulla la dipendenza.
    Perciò la tua è la decisione migliore. Bravo!

     
  6. ———————
    avviso
    ———————
    In seguito ad un improvviso cambiamento d’ umore del webmaster, dovuto a motivi sconosciuti, probabilmente astinenza da nicotina o tempesta omonale o entrambi, è stato deciso incontrovertibilmente di cancellare qualsiasi tipo di spam presente e futuro da questa entry.

    grazie a tutti della cortese attenzione, ci scusiamo del disagio.

     
  7. allora state scherzando…!!! la sigaretta funziona e non fa smettere di fumare ma sicuramente fa meno male delle 400 sostanze tossiche che ci sono in una normale sigaretta e poi non c’è bisogno di comprarla allestero c’è anche in italia è fantastica..

     
  8. E’ vero hai ragione io l’ho provata e mi soddisfa molto ho diminuito le sigarette normali e poi posso fumare dove e quando ne ho voglia senza disturbare nessuno..

     
  9. EnzoPaola, ognuno è libero di pensare ciò che vuole. Io dico solo che nelle sigarette ciò che dà dipendenza e impedisce di smettere è la presenza di nicotina. Per tanto smettere di fumare significa disintossicarsi dalla nicotina, e non assumerla per altre forme… Poi, per carità, qualcuno può anche prenderne uno spunto positivo per smettere.

    Tuttavia chi ne ha fatto il proprio business dovrebbe avere la decenza di non insistere scrivendo post smielati dallo stesso ip e dalla stessa mail, cambiando nome.

    mica pisciamo dal ginocchio noi…

     
  10. Ma dai!
    Beh a questo punto allora direi che gli sta bene un pò di pubblicità negativa.
    Se questo simpaticone è tanto disperato da postare commenti a ripetizione con nomi diversi, significa che questa sigaretta non è poi tanto efficace, o andrebbe già a ruba senza ricorrere a mezzucci. 🙂

     
  11. Per dovere di cronaca volevo informare il discorso della dipendenza da nicotina è si vero, ma esistono i filtri senza nicotina, quindi solo aroma e niente altro delle 4000 sostanze cancerogene che contiene la classica sigaretta, poi ognuno è padrone di fare della propria vita ciò che vuole. I fumatori poi, possono provare, molti hanno tentato con cerotti, fiale, aghi ecc. Vi dico che molti che l’hanno provata hanno diminuito, ma è chiaro che se non ci si mette la buona volontà, qualsiasi cosa non funziona. Se chi legge è fumatore può giudicare solo provando. Spero di non aver fatto spam, altrimenti autorizzo il webmaster a cancellare anche parte del testo. Grazie

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *