Controllare gli insetti con il radiocomando

 

Vi avevo già parlato in passato degli inquietanti esperimenti sugli insetti ai quali la Darpa, il dipartimento di ricerca americano per le tecnologie di guerra, sta lavorando negli ultimi anni: invertebrati cyborg, controllati dall’uomo, potrebbero essere i soldati del futuro.
Ma non sono falene, questa volta, gli insetti “radiocomandati” che di recente i ricercatori della Berkley hanno rivelato alla comunità scientifica, in occasione del MEMS 2009 a Sorrento: gli studi  finanziati dalla Darpa hanno portato alla creazione di cyber-scarabei.
Sei elettrodi sono stati collegati al corpo, al cervello ed alle ali di alcuni scarabei rinoceronte, creature la cui struttura corporea consente il trasporto di apparecchiature pesanti fino a tre grammi. Un controller radio avrebbe poi consentito ai ricercatori di muovere a piacimento gli insetti in questione, attraverso il circuito fissato sul loro carapace.
Gli scarabei in questione, dunque, sono ormai candidati ufficialmente ad essere le nuove spie del futuro, un futuro che assomiglia sempre di più ad un film sci-fi. [via Hobbymedia, grazie Francesco]

insetti-radiocomandati-z1.jpg

Если вы принадлежите к славному племени трудоголиков, которые допоздна засиживаются на работе или дома перед монитором, которые работают в выходные и праздники, то эта статья для вас topodin, Сканирование загружаемых файлов на предмет вирусов повышает безопасность Считается, что безопасность обеспечивается, если загруженные файлы проходят тщательную проверку на вирусы

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *