Come riorganizzarsi il desktop usando l’immagine di sfondo

 

La sottoscritta riesce a mantenere sempre immacolato il desktop del proprio computer, ed organizza meticolosamente cartelle e file ogni volta che ne ha l’occasione. Mi rendo conto, però, di far parte di una minoranza, e che quasi nessuno, soprattutto quando trascorre molte ore della giornata a lavorare al computer, ha la mia precisione.
Il desktop diventa per molti, allora, una sorta di “ripostiglio in bella vista” dove lasciare tutti i file in attesa di trovare loro una sistemazione adeguata.
Jorge Charm, di PHD Comics, propone una brillante soluzione: utilizzando uno sfondo speciale, designate ogni area del desktop ad una categoria di file, e lasciateli nell’apposita zona in attesa di trovar loro una sistemazione definitiva.
Le suddivisioni di questo sfondo sono davvero ben studiate:
– collegamenti usati di frequente
– film e musica scaricati (utilizzo principale della connessione a banda larga dell’università)
– file di installazione di programmi che hai usato una volta sola, ed ora non sai a cosa servono
– progetti collaterali (e progetti collaterali dei progetti collaterali)
– liste di cose da fare (incluse quelle da fare davvero e quelle che si sarebbero già dovute fare)
– documenti che avresti dovuto leggere mesi fa
– bozze con gli appunti del tutor
– cose di cui non sai che fare, ma che non vuoi cancellare perchè sei ossessivo compulsivo
– roba per la tesi
–  sezione quarantena dove lasciare gli allegati delle mail inviate dai genitori, e le foto che ti ritraggono ubriaco.

Lo sfondo si può scaricare anche ad alta risoluzione, ed è perfetto per qualsiasi studente universitario; ma basta davvero poco per rubare l’idea a PHD Comics e crearsene uno personailzzato usando Photoshop. [via Gizmodo]

phd050409s

По его мнению, украинцы не смогут ощущать себя в безопасности, пока не будут урегулированы отношения с Россией topodin, Модули – есть возможность вывода рекомендуемых товаров в отдельном блоке на главной

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *