Come distruggere un sito senza essere un hacker

 

Ognuno di noi ha, almeno una volta nella vita, detestato profondamente un sito internet. Quante volte avreste voluto poter distruggere una piccola porzione di web, che sia il blog della vostra ex-ragazza, il sito che vi riempie di e-mail pubblicitarie o la pagina dedicata alla band responsabile dell’ennesimo, fastidioso tormentone estivo? Ahimè non tutti posseggono le conoscenze ed il talento di un hacker, ed ovviamente la possibilità di “fare fuori” un sito internet è per la maggior parte di noi decisamente irraggiungibile.
Se siete però alla ricerca di una piccola soddisfazione personale, potreste ricorrere ad una semplice ed intelligente risorsa web che vi permette letteralmente di distruggere una pagina web. Mi riferisco a NetDisaster, che offre al momento ben trentatrè modi differenti (divisi per categoria) di demolire un sito internet.
Vi basterà digitare l’indirizzo di suddetto sito nell’apposita casella e scegliere con quale piaga desiderate affliggerlo. La scelta è ampia, e va dall’attacco di formiche all’intervento divino, passando per la sega elettrica, l’invasione di dinosauri, il bombardamento ed i Led Zeppelin. E’ possibile inoltre generare una distruzione automatica o controllare col mouse il processo di demolizione, e molte delle proposte sono anche dotate di effetti sonori.
Certo, NetDisaster non eliminerà davvero il sito che tanto odiate, ma vi regalerà una certa soddisfazione e vi aiuterà a sfogare rancori e frustrazioni senza fare troppi danni. [via Spluch]

destroy-noantri.jpg

[tags]netdisaster, risorse web, sito website, pagina web, distruggere, hacker, cracker, distruggere un sito, cancellare un sito, destroy the web[/tags]

Качество менеджмента в нашей компании подтверждено сертификатом ИСО 9001:2008 topodyn

7 pensieri su “Come distruggere un sito senza essere un hacker”

  1. mmm… questo è il tema dilectio presuppongo…quando in wordpress lo installi ci sono 2 righe dove l’autore del tema dice che tu puoi modificare il suo tema come vuoi ma devi mantenere nel footer la scritta “Dilectio Theme is created by: Design Disease brought to you by Smashingmagazine.com”….questo per dirti che se non lo fai probabilmente ti spaccheranno il “culetto” in senso figurato ovvio…. non è una minaccia solo un consiglio…

     
  2. ma che minaccia e minaccia mica l’ho fatto io il tema… smashingmagazine.com che ha creato il tema non è poprio un sito qualunque…è ben conosciuto…. ora io non so se a loro da più o meno fastidio…cmq non c’è problema… mi faccio gli affari miei che è meglio… se vuoi cancellare i commenti non me la prendo tranquillo…

     
  3. ma che cancellare e cancellare!! io non ho bisogno di nascondere niente! Se Qualcuno vuol venire a protestare perchè non gli ho dato il backlink che gli spetta, è il benvenuto, e sarò lietissima di farlo. Come noterai, infatti, non c’è articolo che non riporti tutti i link delle fonti, al contrario di moltissimi blog anche più illustri di noi …e non faccio nomi… che scopiazzano a destra e a manca e poi non si degnano neanche di dare un backlink piccolo piccolo…

    La politica di noantri in fatto di copyright è molto chiara, e mi pare di rispettare sempre le proprietà altrui nei fatti, gli articoli sono sempre originali e brillanti. Per quanto riguarda il tema Dilectio, che comunque è stato ampiamente rimaneggiato, ti assicuro che la mia è stata una semplice disattenzione, perciò non ho nessun problema a rimettere il link lì dove dovrebbe andare…

     
  4. Infatti: qui nessuno ha problemi a dare credito e merito a chi di dovere. Se c’è stato un errore o una mancanza le segnalazioni sono sempre apprezzate, ma ci sono modi e toni più cortesi e meno minacciosi per fare questo genere di segnalazioni.
    Il tuo commento non è stato cancellato, ma è finito automaticamente in moderazione (ed è stato da noi prontamente ripescato).
    Insomma grazie per la segnalazione ma potevi davvero risparmiarti i toni sgarbati. 🙂

     
  5. nd_mode=”snail”;
    nd_vAlign=”bottom”;
    nd_hAlign=”right”;
    nd_vMargin=”10″;
    nd_hMargin=”10″;
    nd_target=”_top”;

     
  6. nd_mode=”blood”;
    nd_vAlign=”bottom”;
    nd_hAlign=”right”;
    nd_vMargin=”10″;
    nd_hMargin=”10″;
    nd_target=”_top”;

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *