Archivi categoria: Nuove tendenze

Nuove tendenze

Quando il planking va male (e fa male!)

 

Il planking è una moda (che sta quasi per passare, sostituita dall’owling) nata sui social network che consiste nel farsi fotografare in posizione sdraiata, col viso rivolto verso il terreno.

Si può scegliere un banale pavimento, un semplice prato o un sicuro materasso, ma in molti decidono di partecipare al fenomeno facendosi immortalare in pose rischiose e poco sicure.

Spesso, però, questi scatti nascondono una preparazione che è costata ai protagonisti più di una frattura. Oggi vi proponiamo una compilation di planking andati male, specificando che nessuna delle persone che vedete ha riportato ferite gravi ed ha deciso di convididere la sua disavventura con gli utenti del web.
Continua la lettura di Quando il planking va male (e fa male!)

Knitta: ecco i migliori lavori di questo gruppo di artisti del lavoro a maglia

 

Da quando ve ne parlammo per la prima volta, era il 2007, il gruppo di artisti conosciuto come Knitta Please, o semplicemente Knitta, è cresciuto in maniera esponenziale e le azioni di street bombing sono sempre più frequenti.

Nulla di invasivo, sia chiaro: si limitano a rivestire con tessuti lavorati a maglia praticamente qualunque cosa, dai pali della luce alle cabine telefoniche, dalla segnaletica stradale ai monumenti, rendendo l’arte di strada “più calda e soffice“.

In pochi sanno che un paio di settimane fa, l’11 giugno, si è tenuta la prima Giornata Internazionale dello Yarnbombing (così chiamano le loro incursioni, letteralmente bombardamento di fili). Le immagini più curiose sono state raccolte in un apposito profilo Flickr. Ecco i lavori più curiosi.


Continua la lettura di Knitta: ecco i migliori lavori di questo gruppo di artisti del lavoro a maglia

Katie Alves: l’artista delle palpebre

 

Il battito di ciglia non è mai stato così di moda. Parola della make-up artist canadese Katie Alves che, armata di comuni cosmetici, dallo scorso ottobre ha iniziato a lavorare a queste splendide opere d’arte.

Stanca del solito make-up monocromatico, la 21enne ha deciso di utilizzare le proprie palpebre come vere e proprie tele. Il risultato, stupefacente, potete ammirarlo in queste galleria fotografica.

Un giorno mi è venuta l’idea, mentre mi stavo preparando per Halloween: perchè non realizzare un piccolo disegno sulle mie labbra? Ci ho provato e ci sono riuscita. Da lì ho iniziato a cercare dei modi per evolvere quell’idea.


Continua la lettura di Katie Alves: l’artista delle palpebre

Il Colosseo di carne!

 

Eccovi un nuovo video decisamente pesante da digerire. Da oggi anche l’Italia risponde alle follie culinarie di Epic Meal Time con un canale su YouTube che già dal titolo si presenta come una sfida diretta agli ormai famosi inventori di mostruosi piatti ipercalorici. Come prima portata gli chef propongono un bel Colosseo di salame e pancetta ripieno di spaghetti alla amatriciana, io l’ho trovato appetitoso, pertanto gustatevi anche voi il primo video di Italian Meal Time!

Организатор – Интернет-агентство &quot,JCTeam&quot,, Студия Topodin, Компанию Yahoo покидает еще один важный топ-менеджер Стало известно о том, что очередной высокопоставленный топ-менеджер Yahoo решил покинуть компанию после назначения Мариссы Мейер (Marissa Mayer) на пост исполнительного директора Yahoo

Vesti i panni del lupo di mare con la giacca di Corto Maltese

 

Chiedete a qualsiasi donna che abbia avuto il piacere di leggere le opere di Hugo Pratt: Corto Maltese è indiscutibilmente l’uomo ideale. Un gentiluomo misterioso dallo sguardo profondo, ma allo stesso tempo un lupo di mare abituato a destreggiarsi in qualsiasi situazione, Corto è un icona amata non solo dagli appassionati di fumetti ma anche da più di una generazione di inguaribili romantiche.

giacca di corto maltese

C’è poco da stupirsi, dunque, che la stilista francese Collette abbia pensato di “rubarne” lo stile e di lanciare una linea di giacche chiama proprio Hugo Pratt For Corto Maltese.

giacca di corto maltese

Disponibili in diverse lunghezze, le giacche hanno prezzi che variano dai 300 ai 600 €, ed è possibile, inoltre, scegliere tra la versione normale e quella pre-invecchiata, perfetta per chi vuole passare per un vecchio lupo di mare. A quanto pare la linea Hugo Pratt For Corto Maltese è già in vendita in Italia, ma sul sito ufficiale di Collette non è possibile rintracciare eventuali rivenditori. Certo, verrebbe da pensare che forse non tutti possono permettersi di imitare il look di Corto Maltese, ma forse tentar non nuoce. [via io9, grazie Luigi]

giacca di corto maltese

giacca di corto maltese

Вы выберете тех, кто просто раскрутит сайт, или тех, кто поможет Вам заработать на нем? Устали быть золотым теленком и ежемесячно носить агентству деньги за банальную раскрутку сайта? Устали от невыполненных обещаний? Не довольны продажами с сайта и надоело платить за искусственный результат? На телефон звонят лишь тогда, когда Вы платите за раскрутку? А может Ваш сайт вообще, загнали под фильтр и нужно создавать новый? Желаете, чтобы сайт приносил максимум дохода, а фирма всегда была на слуху? Мы позаботимся обо всех ключевых элементах продвижения, Студия Topodin, Оптимизация конверсий В Интернет-маркетинге оптимизация конверсий или оптимизация коэффициента конверсии (CRO) &#8212, метод создания практики для сайта или целевой страницы повышения процента посетителей, которые переходят в клиентов

Il prossimo paginone di Play Boy sarà in 3D

 

Da tempo, le vendite di quotidiani e riviste sono in discesa. La colpa è stata ovviamente attribuita ad internet. Perchè spendere qualcosa per ciò che si può ottenere gratuitamente online? Ma non sono solo le ultime notizie di cronaca o i gossip più recenti a far gola a chi un tempo contava sul giornalaio: anche l’erotismo e la pornografia a pagamento sono sempre meno appetibili per gli utenti, ormai abituati a procurarsi tutto in rete e gratuitamente. Sono tempi duri, quindi, anche per Playboy.
E’ per questo che Hugh Hefner, il leggendario fondatore della rivista per adulti più famosa del mondo, ha deciso di cavalcare l’onda della ritrovata popolarità del 3D e di offrire ai suoi lettori una chicca nel numero di Giugno: chi acquisterà Playboy il mese prossimo, infatti, vi troverà allegati degli occhiali per il 3D con immagine anaglifa (per intenderci, gli occhiali con una lente rossa ed una blu).
Quando si è chiesto “Alla gente cosa piacerebbe di più vedere in 3D?” Hugh Hefner si è ovviamente risposto: “una donna nuda“.
Nonostante l’editore abbia confessato di non capire appieno la grande popolarità che sta rivivendo il 3D, Hefner non fa segreto di volerne comunque cavalcare l’onda per risollevare le vendite della rivista.
Protagonista del paginone centrale in tre dimensioni sarà Hope Dworaczyk, la cinquantunesima playmate dell’anno, ma non per questo i lettori affezionati dovranno rinunciare ad un buon numero di immagini in 2D “vecchio stile”.
Hefner ha persino raccontato di aver già pensato ad un paginone in 3D negli anni ’50, quando lanciò la rivista. Ai tempi, però, accludere un paio di occhiali speciali ad ogni copia sarebbe stato troppo costoso, mentre in questo caso ci ha pensato la HBO ad ammortizzare i costi. Il network americano, infatti, ha pensato di promuovere la terza stagione dell’amatissima serie True Blood proprio attraverso Playboy, pagando gli occhiali in questione ma contrassegnandoli con il logo dello show.
E cosa ne pensa la protagonista del paginone? La Dworaczyk si è limitata ad affermare che con gli occhiali 3D nella fotografia tutto sembra “più grande”. Mi sembra che sia abbastanza per convincere i lettori all’acquisto. [via Gizmodo]

playboy 3d

, Студия Topodin, Бизнес «Скобеев и Партнеры» дарят майское SEO seo

Mood Swing: il lucidalabbra che cambia colore in base all’umore

 

Per un certo periodo gli anelli che indicavano l’umore sono stati estremamente popolari. Ve li ricordate? A seconda dello stato emotivo di chi li indossava, gli anelli in questione cambiavano colore, sfumando dai toni chiari al nero profondo ed attraversando tutte le nuance immaginabili. Per quanto fossero accluse accurate istruzioni sull’interpretazione di suddetti colori, era facile dubitare dell’efficacia di un simile accessorio.
Ma i tempi cambiano, la tecnologia avanza e forse questa volta siamo sulla strada giusta. Per di più il nuovo “segnalatore di umore” da poco introdotto sul mercato non si limiterebbe ad indicare lo stato d’animo di chi lo indossa, ma si focalizzerebbe invece su una parte ben precisa dello spettro di emozioni: l’appetito sessuale.

Sto parlando del nuovo lucidalabbra messo in venidta da Too Faced: Mood Swing, inventato in California, è stato creato per reagire alla chimica del corpo femminile e per assumere sfumature sempre più intense a seconda dell’umore e della disposizione ad un incontro sessuale di chi lo indossa. Se il lucidalabbra resta sulle tonalità del rosa pallido, invece, i conquistatori più attenti sapranno già di dover girare alla larga.
Il lucidalabbra è disponibile in tre tonalità diverse, è in vendita a 18.50 $ (13,50 €) a tubetto e non è quindi particolarmente più caro di qualsiasi altro rossetto. Mi permetto però di sconsigliarvi l’utilizzo quotidiano di Mood Swing: certe informazioni è meglio tenerle per sè quando si è al lavoro o al supermercato. [via The Daily What]

Клиенты тех магазинов, которые общаются с аудиторией посредством группы ВК в выходные, ожидают ответа на свой вопрос в среднем 3–5 часов, а не 2–3 суток, как покупатели остальных участников ТОП-10, Студия Topodin, Кто нибудь пробовал устроится на новую работу и сразу получать миллион? Да, сейчас 70% всего бизнеса работает в интернете, и это факт

Head Designs: trasformare la propria testa in un’opera d’arte

 

Nato a Londra, Philip Levine ha iniziato ad usare la propria testa come se fosse una tela nel 2006, quando ha iniziato a perdere i capelli. Non voleva conformarsi e radersi come tutti gli altri, ed è così che Phil ha pensato di fare del proprio cranio una forma d’arte attraverso la quale esprimersi.
I design della testa di Philip sono diventati ormai un cult nella Londra alla moda, un ambiente dove la gente fa a gara per essere originale
“.

E’ così che il protagonista delle foto qui in basso descrive se stesso e la propria arte. La descrizione, però, non rende giustizia all’originalità delle teste di Philip che, a metà tra il modaiolo ed il body artist, progetta pelate di tendenza con l’aiuto della bodypainter professionista Kat Sinclair.
Creando almeno un’opera d’arte al mese, Philip esibisce ora sul suo sito una ricca galleria di creazioni artistiche che ha indossato a testa alta (mi si perdoni il gioco di parole) negli ultimi mesi.

In questo articolo potete ammirare una selezione delle “teste migliori” di questo originale creativo, ma per rimanere aggiornati sui nuovi modelli di testa alla moda vi rimando al suo sito ufficiale. [via The Presurfer]


Trovi altre fotografie come questa su Toonest

Данный вид продвижения целесообразно применять, если: количество представленного на сайте товара ограничено или нет необходимости продвигать все группы товаров (в противном случае можно использовать продвижение по трафику, Цена продвижения сайта в Москве и регионах,