Archivi categoria: Computer

KeepVid: salvare gratuitamente i video di YouTube sul vostro computer

 

Vi sarà capitato decine e decine di volte di guardare un video su YouTube e di volervo salvare sul vostro desktop per poterlo conservare e magari rivederlo anche in assenza di connessione.

Come fare? Google, in questo senso, è una grande risorsa: vi basterà fare una piccola ricerca per trovare tantissimi software, molti dei quali gratuiti, che vi permettono di eseguire questa operazione.

Se, però, non avete tempo e voglia di installare un software sul vostro computer, esistono diversi servizi online che fanno al caso vostro. Uno dei più veloci è Keepvid.com, vediamo dopo il salto come funziona.
Continua la lettura di KeepVid: salvare gratuitamente i video di YouTube sul vostro computer

Angry Birds sul web!

 
sul web angry birds in html5
angry birds in html5 creato da google chrome

E’ arrivato! Angry Birds, uno dei giochi più popolari per iPhone, è sbarcato anche sul web per la gioia di tutti i fans!

Rovio, la casa produttrice del gioco, ha rilasciato una versione in collaborazione con Google che può essere installata come applicazione per Google Chrome oppure, più semplicemente, si può giocare direttamente dal browser all’indirizzo http://chrome.angrybirds.com/ , assicurandosi di non aver preso impegni per le 2 ore successive… Continua la lettura di Angry Birds sul web!

Mouseless: il mouse invisibile

 

Sappiamo bene che da qualche tempo a questa parte il touchscreen sembra farla da pardone, ma alcuni di noi sono ancora affezionati al buon vecchio mouse, o semplicemente non hanno intenzione di investire fior di quattrini in un computer nuovo solo perchè dotato della tecnologia in questione.
Pranav Mistry, ricercatore del Fluid Interfaces Group del MIT, ha una brillante soluzione che permette di rinunciare alla presenza fisica della periferica… senza rinunciare alla periferica stessa: ecco a voi il mouse invisibile.

mouseless

Ma come funziona un mouse mouseless? Il sistema si basa sull’utilizzo di una videocamera e di un laser a infrarossi. Il laser crea un livello invisibile sulla superficie su cui si appoggia la mano, illuminando la punta delle dita quando toccano suddetta superficie. La videocamera quindi traccia i movimenti delle dita e li traduce in movimenti del cursore. Mouseless è inoltre in grado di rilevare i singoli movimenti del dito indice e del medio, traducendoli quindi in click sinistro e click destro.
Se non volete rinunciare alla familiarità del mouse, ma volete far spazio sulla vostra scrivania, mouseless è decisamente quello che fa al caso vostro, e mr. Mistry spiega sul suo sito che per costruirne uno basta investire solo 20 $. Piuttosto economico rispetto ad un touchscreen, non vi pare? [via MAKE]

Но поисковики, и в том числе Яндекс, научились распознавать эту уловку и автоматом отправляют сайт в черный список, Превращаем посетителей в покупателей: только действенные методы, Поисковая оптимизация веб сайтов Самостоятельная раскрутка сайта Как самостоятельно раскрутить сайт до ТОП 1 за день? В сегодняшней своей статье я расскажу подробно как делается самостоятельная раскрутка сайта и вывод сайта в ТОП 1 меньше чем за день

Trent’anni di computer Apple in due minuti

 

La Apple sembra aver conquistato i cuori degli appassionati di tecnologia di tutto il pianeta, non solo con i suoi computer ma anche con l’iPod, l’iPhone ed il più recente iPad, vere e proprie icone dei nostri tempi.
Ma la creatura di Steve Jobs ne ha fatta di strada per arrivare a concepire prodotti del genere, e solo alcuni di noi sembrano ricordarsene, mentre agli altri la prima generazione di iPhone sembra già storia antica.
Se volete farvi un’idea dell’evoluzione del Macintosh dal 1977 ad oggi, date un’occhiata al video qui in basso, che presenta un’affascinante (seppur incompleta) raccolta di computer fissi e portatili di marca Apple.
Macchine che hanno contribuito a modellare la storia della tecnologia moderna, i computer in questione ci raccontano di 30 anni di evoluzione stilistica e tecnica. Gary Katz, autore della breve enciclopedia video, ha usato unicamente i modelli da lui posseduti, e ci dà l’ennesima conferma che i fan Apple possono essere davvero ossessivi quando ci si mettono. [via Geekologie]

Кроме того, YouTube обладает пропускной способностью, достаточной для миллионов показов, причем одновременных topodin, Имидж товара (услуги) – представления людей относительно уникальных характеристик, которыми, по их мнению, обладает товар: – функциональная ценность товара – это основная выгода или услуга, которую обеспечивает товар, – дополнительные услуги (атрибуты) – это то, что обеспечивает товару отличительные свойства (название, дизайн, упаковка, качество и т

Pepper Mouth: la periferica che puzza se scrivi parolacce

 

Pepper Mouth è la periferica USB che farà felici tuti i genitori particolarmente solerti ed i capiufficio più puritani; chiunque insomma non impazzisce all’idea che un computer possa trasformarsi in facile veicolo di insulti. Suddetti detrattori delle parolacce troveranno la propria vendetta in un dispositivo che emette cattivo odore a comando.

pepper mouth

La periferica monitora quello che viene scritto dall’utente mentre è al computer, e non appena il linguaggio usato sfocia nel volgare, Pepper Mouth lancia un segnale di avviso illuminando la sua luce rossa. Ad un secondo misfatto, però, il dispositivo passa alle “punizioni corporali”, emettendo un fastidiosissimo e persistente odore di pepe. Pepper Mouth è infatti un gioco di parole tra l’espressione “pot mouth” (sboccato) e la parola “pepper”, che in inglese significa per l’appunto pepe.

pepper mouth

Ma Pepper Mouth non è davvero in vendita, ed i suoi creatori l’hanno costruito soprattutto per ricordarci che sono decine, se non centinaia, i metodi di sorveglianza che tengono d’occhio la nostra vita digitale.
Sono certa che migliaia di genitori pagherebbero profumatamente per mettere le mani su una simile invenzione, e chissà che a qualcuno venga in mente di commercializzare l’idea. [via Geekologie]

pepper mouth

Минимальные гарантии дают те компании, которые имеют в своем портфолио клиентов любых «мастей»: от мелких до крупных topodin, За постоянно обновляющимися алгоритмами Яндекса и Google

Trasforma la tastiera del tuo computer in una macchina da scrivere

 

Chiunque di noi trascorra almeno un paio d’ore al giorno davanti al computer avrà sicuramente già modificato e personalizzato l’aspetto del proprio pc, o ne avrà per lo meno preso in considerazione l’idea.
Quando si tratta di personalizzare un computer, c’è chi si limita ad attaccare degli adesivi sulla tastiera, chi si spinge un po’ troppo in là con protesi ed accessori, e poi c’è chi opta per lo stile old fashioned.

tastiera steampunk

Se non potete permettervi di assoldare il maestro dello steampunk per trasformare il vostro laptop in una macchina da scrivere old style, esiste per voi una soluzione molto più economica ma comunque di bell’effetto.
In vendita a 19 €, gli adesivi creati da Dave Quattrini di Les Invasions Éphémeres trasformeranno i tasti del vostro laptop in quelli di una affascinante macchina da scrivere antica.
Gli adesivi sono disponibili nelle versioni per pc e per MacBook e nei colori rosa ed dorato. Ovviamente ogni adesivo è facilmente rimovibile e riposizionabile, quindi anche i più maldestri non hanno da temere per l’incolumità del proprio notebook. [via Technabob]

tastiera steampunk

01 dows XP Язык интерфейса, Студия Topodin, tabSlideOut

La custodia che trasforma il tuo portatile in un libro

 

Non potete fare a meno del vostro computer, ma vorreste allo stesso tempo esibire quello stile un po’ old fashioned che accompagna gli artisti ed i poeti maledetti? Bisogna ammetterlo, avere sempre il notebook a tracolla può togliere quel mordente al vostro spolverino preferito o a quella camicia vintage di cui andate tanto fieri.
Proprio per i maniaci dello stile e per chi apprezza la bellezza delle cose un po’ datate nasce BookBook, la prima custodia per portatili che sembra a tutti gli effetti un libro antico.

pageheroimages_bookbook2_

La custodia, prodotta da Twelve South, è studiata per garantire la massima protezione al vostro computer ma senza rinunciare allo stile e all’eleganza. Non è tutto: oltre ad essere originale e raffinata, BookBook è anche un ottimo antifurto: a chi verrebbe in mente, infatti, di sottrarrvi un vecchio libro spaginato e rovinato?
Le BookBook sono realizzate a mano, e secondo la ditta che le produce (in edizione limitata) sono una diversa dall’altra. In vendita a 79,99 £ (88 €) le custodie sono disponibile in due colori (nero classico e rosso squillante), e sono pensate specificamente per MacBook e MacBook Pro. Sono sicura, però, che la maggior parte dei 13” e 15” pollici sul mercato potrebbero comunque adattarvisi senza difficoltà. [grazie Daniele]

schermata-2010-03-09-a-015757

Всё это возможно в кратчайшие сроки благодаря комплексной работе специалистов по оптимизации и продвижению сайтов topodin, Основные подходы, которыми следует руководствоваться при изучении поведения покупателей в зависимости от социальной признаки, такие Прежде важно, в чьей собственности находится предприятие, на котором человек работает доси ить длительный период, – государственное, кооперативное, коллективное, индивидуальное, совместное т

Un tuffo nel passato con i suoni di Windows

 

Alcuni dei nostri lettori, probabilmente molto pochi, hanno iniziato ad usare il computer ai tempi di MS-DOS.
Ma DOS era un sistema operativo scarno e silenzioso, e piuttosto che un ricordo sonoro ci ha lasciato la memoria indelebile di comandi ripetuti fino alla noia. Riprova, Annulla, Tralascia?
Poi è arrivato Windows 3.1 nel 1992, e l’esperienza informatica si è tinta colori e suoni. Da allora, ogni volta che abbiamo acceso il pc, i suoni di Windows ci hanno dato il benvenuto su una nuova e rivoluzionaria interfaccia.
E’ toccato poi, qualche anno dopo, a Windows 95, NT, 98, fino ad arrivare ad XP e Vista. Ogni sistema operativo aveva la sua caratteristica melodia, che abbiamo ascoltato giorno dopo giorno per anni.
Ormai alla musichetta tanto familiare di Wndows non facciamo neppure più caso, eppure riascoltando i suoni di accensione e spegnimento del passato non possiamo fare a meno di farci prendere da una certa nostalgia.
Il video qui in basso raccoglie tutti i suoni di accensione e spegnimento da Windows 3.1 a Vista. Quale sentite più familiare? Quali non ricordate? Che effetto vi fa ripercorrere una piccola fetta di storia dell’informatica usando come punto di riferimento solo qualche nota? [via DVICE]

Климат Техника – профессиональная климатическая компания Topodin,