Blog improbabili: gli impiegati devono lavarsi le mani

 

I blog si sono trasformati negli ultimi anni nel modo più fresco e diretto di fare informazione: ogni giorno nascono nella rete piccoli nuclei che collezionano opinioni, notizie, pettegolezzi, false verità e tormentoni di ogni genere; il fenomeno della blogosfera non accenna minimamente a sgonfiarsi, insomma.
Ormai tutti abbiamo dei blog preferiti, e se alcuni sono ormai considerati fonti di informazioni fresche ed attendibili anche dalla stampa tradizionale e dalla televisione, altri nascono con il puro scopo di intrattenere il lettore e di collezionare assurdità.
A questo filone appartengono blog come quello che colleziona lavori a maglia improponibili, quello che pubblica ogni giorno la foto di un agente di borsa che si porta le mani al volto e quello che invece  allieta i lettori con foto di cani a testa in giù.
Ma se credete che non si possa diventare più assurdi di così, e che tutte le follie pubblicabili siano già state, in effetti, pubblicate, vi sbagliate di grosso: l’apoteosi dell’insensatezza la tocca il blog Employees Must Wash Hands.
Letteralmente “gli impiegati devono lavarsi le mani”, questo blog colleziona foto dei cartelli di solito affissi nel bagno di un negozio o di un locale che stabiliscono, per l’appunto, che i dipendenti devono lavarsi le mani prima di ritornare al lavoro.
Completamente inutile, e persino vagamente surreale, Employees Must Wash Hands raccoglie una quantità sorprendente di questi cartelli e promette di rivelarsi un esperimento piuttosto longevo.
Quale sarà il prossimo blog improbabile? [via Neatorama]

img_0132.JPG

, Студия Topodin, Например, Twitter не размещает контент, а лишь дает ссылки на него, что, однако, не делает микроблог менее популярным, а, наоборот – делает его «перекрестком» всех новостей

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *