Atti di vandalismo: Giappone vs. Italia

 

Quanto spesso ci capita di sentire, soprattutto in estate, notizie sugli atti di vandalismo perpetrati dai nostri connazionali ai danni di monumenti e bellezze naturali in patria ed all’estero? Quante volte ci ritroviamo indignati di fronte all’inciviltà di queste teste calde?
Nonostante la maggior parte di noi condanni questo genere di azioni, di solito è sempre un giudice a dover prendere in mano la situazione, condannando il vandalo di turno a pagare una sanzione o a ripulire la zona imbrattata. Di certo non ci aspettiamo che sia il colpevole stesso a pentirsi del misfatto ed a porvi rimedio per propria iniziativa.
Ma cosa succede quando a commettere una bravata simile non è un nostro compatriota ma una turista proveniente da uno dei paesi più apprezzati per il senso civico dei suoi abitanti? Come reagiscono i giapponesi quando vengono a sapere che una connazionale ha deturpato un monumento? E come la prendono quando il monumento in questione è addirittura uno dei luogi che sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO?
Una studentessa giapponese di diciannove anni è stata filmata mentre era intenta ad imbrattare uno dei muri del Duomo di Firenze, la Basilica di Santa Maria Novella. Quando il video è stato mandato in onda sulle reti nipponiche l’intero popolo del Sol Levante ha reagito con shock ed orrore, tanto che la protagonista di questa vicenda ha intrapreso un viaggio a proprie spese per portare le proprie scuse ufficiali al sindaco ed agli italiani ed offrire di tasca propria 600 € di risarcimento per i danni fatti. Il denaro è stato accettato in via del tutto eccezionale dall’amministrazione del Duomo per non rendere vano quello che è stato definito come “un gesto scaturito da un enorme senso di civiltà”. Potete osservare la ragazza nel video qui in basso, di spalle, scossa da lacrime di vergogna.
Ammirevole, soprattutto considerando che, come mostra il filmato, l’intera parete dove la ragazza è stata vista scrivere è coperta di graffiti di ogni genere fatti da turisti di ogni parte del mondo. [via Japan Probe]

Если вы прочитаете всё внимательно то у Вас получится вывести сайт в топ topodin, Необходимо оговориться, что продвижение в топ 10 у поисковиков отличается

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *